12122017Mar
Last updateMar, 12 Dic 2017 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Tari aumentata a P.S.Giorgio. Colpa della Regione? Il consigliere Petrozzi chiede le carte al sindaco

municipio psg

“Per cui – ribadisce Petrozzi - se si riuscisse a recuperare lo stanziamento regionale, l'aumento di quest'anno sarà restituito ai cittadini?”.

PORTO SAN GIORGIO – C’era una volta la lettera firmata da Stefano Babini, ex dipendente della Provincia ora in forza alla regione Marche che il 17 novembre 2016 “si impegnava – spiega il consigliere comunale di Porto San Giorgio Renzo Petrozzi –  a inserire nel proprio bilancio uno stanziamento per la copertura delle spese per lo smaltimento dei rifiuti causati dalle mareggiate della primavera 2016”.

Un impegno a oggi disatteso. Ed è per questo che il consigliere comunale del gruppo 100% civico ha presentato una interrogazione consiliare a cui il sindaco Nicola Loira dovrà per forza rispondere entrando nel dettaglio. “A quanto ammonta detto stanziamento? E’ vero che non è stato ancora corrisposto? E se è così, quali azioni ha compiuto o intende compiere il Comune nei confronti della Regione per ottenere lo stanziamento promesso”.

A fronte di queste domande, il consigliere chiede anche che in Consiglio vengano consegnate le carte a riprova delle azioni che devono dimostrare “se l'aumento della TARI del 2017 è dovuto al mancato incasso dello stanziamento regionale”. Perché, come denunciò in campagna elettorale il candidato del gruppo Andrea Agostini, i cittadini sangiorgesi hanno subito un aumento a causa del mancato rimborso. “Per cui – ribadisce Petrozzi - se si riuscisse a recuperare lo stanziamento regionale, l'aumento di quest'anno sarà restituito ai cittadini?”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.