12112017Lun
Last updateDom, 10 Dic 2017 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Una mezza maratona tra campioni, polemica sul nome, studenti e cittadini: tutti in strada con l'Anpof

piceno mezzamaratona

“Maratona del Piceno e Donna rosa sono due momenti che viviamo insieme: c’è un messaggio sociale dietro queste iniziative, che è quello dell’importanza dell’attività fisica”.

PORTO SAN GIORGIO – Si corre a Porto San Giorgio con la 35esima edizione della Maratona del Piceno, diventata ‘Half’. Una manifestazione partita da Belmonte, passata poi per Servigliano, Grottazzolina e infine Porto San Giorgio. Una manifestazione finita al centro di un giallo sul nome con una società di San Benedetto del Tronto che usa, proprio nello stesso giorno, il nome ‘Maratona del Piceno’ per la propria manifestazione. “Ma noi – tuona Bruno Andreani, presidente della Podistica Valtenna – quel nome lo abbiamo pure registrato. È inspiegabile quello che è successo. Gli abbiamo scritto con l’avvocato, ma non vogliamo entrare in guerra, speriamo che quell’organizzatore si renda conto dell’errore che ha fatto, mancando di rispetto anche al fondatore Egidio Lattanzi”

“Non solo maratona, perché le iniziative sono tante e coinvolgono il territorio per tre giorni, da venerdì a domenica. Imperdibile Maratonando dedicata ai bambini e il Grand Prix per giovani del sabato pomeriggio”. Verranno premiati numerosi atleti, tra cui Giacomo Brandi, Saf Fermo, che ha vinto il titolo italiano 10km su pista; Giorgio Olivieri, che ha stabilito il record italiano categoria allievi del martello; Silvia Del Moro, vicecampionessa universitaria di giavellotto; Martina Cuccù, primatista regionale ostacoli e seconda in Italia nelle prove multiple.

“Lungo il percorso si esibirà la banda guidata da Euro Cestarelli e altri musicisti in più punti della città” racconta Pasquale del Moro dell’Atletica Sangiorgese. Il percorso è stato ridotto ed è veloce e snello: si parte davanti al Comune, direzione piazza Napoli, via XX Settembre, via Oberdan e poi viale della Vittoria direzione nord con il lungomare che torna protagonista fino a Lido, zona Ondina e ritorno. Un circuito da 10 chilometri che verrà percorso due volte per chi vuole fare la mezza maratona. Laura Fogli, primatista e commentatrice televisiva, oltre che compagna di corsa di Gianni Morandi, sarà tra le protagoniste. Denis Curzi, primatista regionale e provinciale sarà al via. Per tutti ci si iscrive al cortile Bazzani.

“Si abbinano cultura, sport, territorio e sociale. Noi crediamo molto in questa manifestazione che sa coinvolgere atleti professionisti, dilettanti e semplici cittadini che vogliono camminare insieme” ribadisce Valerio Vesprini, assessore allo Sport. Al fianco di Vesprini c’è Alberto Scarfini, collega fermano: “Sapere che questa gara supporta l’Anpof, associazione colonna del reparto di Oncologia dell’ospedale Murri di Fermo ci ha dato ancora più convinzione. Noi crediamo nello sport e crediamo nella collaborazione con le altre realtà, in primis Porto San Giorgio”. Stefano Monaldi presenta l’Anpof, realtà che porta sostegno morale, ma anche fisico con la merenda mattutina, ai malati oncologici. “Maratona del Piceno e Donna rosa sono due momenti che viviamo insieme: c’è un messaggio sociale dietro queste iniziative, che è quello dell’importanza dell’attività fisica”. Nello stand si potrà dare un contributo, comprando una piantina, o prendere la tessera con una piccola quota associativa. “Chi vuole inserirsi nell’Anpof sappia che sono in partenza dei corsi: informatevi e potrete dare il vostro contributo”.

Dove c’è sport c’è Coni, con Vincenzo Garino: “Le associazioni sportive quando vogliono sanno organizzare momenti importanti come questo. Qui si sono unite la Podistica Valtenna e l’Atletica Sangiorgese. Per il Coni questi sono momenti importanti, perché è in queste occasioni che si divulga lo sport. Il Fermano è una delle realtà più attive a livello sportivo”.

Non sponsor, ma partner la Carifermo: “Noi lavoriamo per ‘custodire le nostre relazioni’ e questa è una tradizione. Noi speriamo di incontrare più persone possibili e quindi saremo presenti nell’area hospitality dove lanceremo l’iniziativa ‘Primo risparmio Carifermo’ che coinvolge le scuole del territorio. A tutti daremo l’agenda scuola, con il nuovo logo realizzato da una scuola di fermo durante l’iniziativa dell’ano scorso”. E partener è la Sangiorgio Energie, sponsor tecnico dei centri Coni: “Per il quinto anno ci leghiamo alla manifestazione, puntando su Maratonando. Da tempo abbiamo fatto una scelta: destinare le nostre risorse all’attività dei più piccoli. Penso anche al Torneo di tennis Under 12 o a società locali sangiorgesi, ma ci stiamo estendendo a Porto Sant’Elpidio, che promuovono lo sport”. Da tutti un grazie finale a Doriana valori, anima della maratona del Piceno.  

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.