11242017Ven
Last updateVen, 24 Nov 2017 12pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Partite, allenamenti, pubblicità, bar e palestra: il PalaSavelli nelle mani della Poderosa

palasavellipubblicita

Di squadre che vogliono il PalaSavelli ce ne sono diverse, a cominciare da quelle di calcetto di serie B maschile, che nasce con grandi ambizioni, e serie A femminile, oltre alle varie squadre Under di prima fascia.

di Raffaele VItali

PORTO SAN GIORGIO – L’accordo che lega il comune di Porto San Giorgio e la Poderosa Montegranaro peserà come un macigno in vista del bando di gestione del PalaSavelli. Chi proverà a rilanciare la struttura, dopo la scelta della società di basket veregrense di portare il basket di A2 sulla costa, sa che dovrà convivere con l’ingombrante ospite e con tutto quello che il Comune gli ha concesso in cambio di 40mila euro l’anno di affitto.

La Poderosa ha ottenuto “lo svolgimento partite ufficiali dell'intero campionato; quattro amichevoli da effettuarsi previa autorizzazione del Comune; 11 ore di allenamenti settimanali, inclusa un’ora la domenica mattina quando gioca in casa”. Ma non solo, perché le ore di allenamento son ben definite, con una media tra le 17 alle 20, cambi di mezz’ora in base al periodo dell’anno. Praticamente la fascia migliore e più richiesta anche a livello dilettantistico. Il che significa che il gestore sa di dover concentrare i ‘paganti’ nel resto del tempo utile, ovvero il dopocena. E di squadre che vogliono il PalaSavelli ce ne sono diverse, a cominciare da quelle di calcetto di serie B maschile, che nasce con grandi ambizioni, e serie A femminile, oltre alle varie squadre Under di prima fascia.

Ma il vero nodo è quello delle pubblicità, oltre alla gestione del bar durante le gare di A2. Il nuovo gestore, al momento si starebbero muovendo due cordate legate elle due società di basket sangiorgesi, la Virtus e la Porto San Giorgio Basket, dovrà lasciare alla Poderosa la gestione di una grande quantità di spazi, ben definiti in una cartina allegata all’accordo di convenzione (foto).

La Poderosa ha presentato una lunga lista di richieste e il Comune ha detto sì senza esitare. Basti dire che i gialloblù avranno l’uso esclusivo della palestrina posta sotto la curva. Controllori e fautori dell’accordo sono per la Poderosa Gabriella Di Chiara, segretaria tuttofare da decenni riferimento a livello nazionale del basket fermano, prima con la Sutor e oggi con la Poderosa, e Massimo Angiulli, che si occupa anche del mondo social dell’azienda Bigioni. “Al fine di consentire la promozione dell’immagine della Città e di programmare i futuri interventi sulla struttura sportiva concessa, il Comune di Porto San Giorgio concede l’utilizzo del Palasport Comunale alle condizioni sopra descritte” spiega l’amministrazione Loira nella delibera di Giunta.

La convenzione è entrata in vigore il primo settembre, i primi allenamenti partiranno il 24 al termine dei lavori, che sono la parte dovuta dalla poderosa oltre al canone. “la Poderosa dovrà provvedere alla levigatura, verniciatura e segnatura del campo di gara oltre che alla tinteggiatura della zona spogliatoi, servizi, ingressi e zona hospitality”. Pagherà tutto la Poderosa, tranne 10mila euro che le saranno rimborsate dal nuovo gestore in quattro anni. Spetta poi alla società della famiglia Bigioni la pulizia dell’impianto dopo ogni gara di campionato.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.