12182017Lun
Last updateLun, 18 Dic 2017 8am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Pistole e coltello tra droga e bilancini, i poliziotti fermani fermano i delinquenti

rambocoltello

Ne scaturiva, dopo essersi presentati con il tesserino, un inseguimento lungo alcune vie cittadine fino a quando, giunti in via Properzi, lanciavano dal finestrino, lato passeggero, un involucro di colore verde che veniva raccolto dai due operatori.

FERMO – Spacciatori e ladri, la Polizia di Fermo non gli dà più scampo. L’ultimo arresto ha riguardato un trentenne albanese, Lula Liserd, da tempo seguito dagli agenti “perché – spiega il commissariato - ritenuto uno dei principali canali di rifornimento di stupefacenti fra i giovani della costa”.

Durante la perquisizione nell’abitazione, autorizzata dalla Procura, i poliziotti hanno trovato una pistola ad aria compressa della potenza di 7,5 joule, custodita all’interno della scatola, completa di pallini di piombo, bombolette di gas, silenziatore e puntatore di precisione, e un coltello di grandi dimensioni, tipo “rambo”. Oltre a questo, c’erano anche 390 grammi di marijuana. L’uomo è stato fermato in attesa della convalida dell’arresto arrivata questa mattina.

Questa operazione segue quella di ieri che ha portato alla denuncia di due giovani sangiorgesi. Anche qui sono stati bravi due agenti della Polizia fuori servizio. ha notato lo strano comportamento del 32enne che dopo essere uscito da un locale era salito in un’auto. A quel punto i due agenti hanno deciso di seguire i ‘sospetti’. Ne scaturiva, dopo essersi presentati con il tesserino, un inseguimento lungo alcune vie cittadine fino a quando, giunti in via Properzi, lanciavano dal finestrino, lato passeggero, un involucro di colore verde che veniva raccolto dai due operatori. L’involucro risultava contenere, come accertato da personale di Polizia Scientifica intervenuto, sostanza stupefacente del tipo marijuana, per un peso complessivo di grammi 56. A casa dei due, durante la perquisizione, sono stati trovati un bilancino di precisione e un telefono cellulare pieno di messaggi relativi all’incontro finalizzato allo scambio dello stupefacente.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.