09222017Ven
Last updateVen, 22 Set 2017 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Una Bandiera Blu unisce la costa fermana: "Solo insieme si raggiungono risultati migliori"

bandiera blu 2017 800x525

Fermo, Porto San Giorgio, Pedaso e Porto Sant'Elpidio. Sebastiani: "L’anniversario del decimo anno rappresenta un traguardo importante che ci spinge a fare sempre meglio e rappresenta un obiettivo assolutamente da suggellare con una manifestazione come suggerito dalla stessa FEE".

Il Comitato nazionale di giuria della Fee assegna ogni anno la Bandiera Blu alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione e ai servizi offerti. Sono 163 le città italiane sono state premiate, 17 sono quelle marchigiane, terza Regione in Italia, e tra queste campeggiano quattro spiagge fermane. Ai fini della valutazione, la qualità delle acque di balneazione è considerata un criterio imperativo, anche se non l’unico: solo i Comuni che rispettano anche altri determinati criteri, come ad esempio, la depurazione delle acque reflue, la gestione dei rifiuti, la regolamentazione del traffico veicolare, la sicurezza ed i servizi in spiaggia, possono presentare la propria candidatura. Lavorano gli uffici, lavorano i politici come Paolo Concetti, assente a Roma per la prima volta ma presente con il lavoro svolto per la piccola Pedaso.

PEDASO (Barbara Toce)

“Sono orgogliosa di aver partecipato in rappresentanza del Comune di Pedaso alla cerimonia di consegna delle Bandiere Blu, svoltasi questa mattina a Roma. Un riconoscimento importante, del quale per la quarta volta la nostra comunità è riuscita a fregiarsi. Un riconoscimento frutto di un grande impegno da parte di tutta l'Amministrazione comunale e che testimonia come le idee ed i progetti da noi messi in campo in questi anni, improntati in un'ottica di crescita sostenibile, siano stati valutati molto positivamente in ambito nazionale. Voglio ringraziare soprattutto i cittadini che, con il loro impegno quotidiano sulla raccolta differenziata ed un grande senso civico, hanno permesso a Pedaso di raggiungere livelli veramente significativi”.

PORTO SAN’ELPIDIO (Milena Sebastiani, Annalinda Pasqali e Nazareno Franchellucci)

“L’ottima qualità ambientale e la gestione sostenibile del territorio sono valsi alla nostra città la decima Bandiera Blu – sottolinea Franchellucci – Gli oltre 7 km di piste ciclabili, le innumerevoli aree gioco dedicate ai più piccoli, la pineta ed i giardini pubblici e le molteplici iniziative volte alla promozione di un turismo sempre più responsabile ed ecosostenibili sono valsi a Porto Sant’Elpidio l’attribuzione anche quest’anno dell’importante vessillo.”

“Questo prestigioso riconoscimento – spiega il vicesindaco Annalinda Pasquali - costituisce una garanzia di qualità non solo per il turista, ma anche per i residenti poiché rappresenta un importante segnale di quanto l’amministrazione si adoperi per uno sviluppo del territorio compatibile con l’ambiente. Porto Sant’Elpidio ha registrato un balzo in avanti notevole in termini di raccolta differenziata, di servizi per il cittadino ed il turista, per l’attenzione della qualità delle acque di balneazione e lo sviluppo sostenibile del territorio. A questo si aggiungono anche i corsi annuali di educazione ambientale rivolti alla popolazione in età scolastica e l’adesione alle campagne promosse dalle associazioni ambientaliste nazionali. Tutto ciò ha fatto di P.S.Elpidio una delle mete preferite sul territorio provinciale con una presenza notevole di turisti, soprattutto nel corso della stagione estiva ed in occasionale di prestigiosi eventi sportivi a caratura nazionale che richiamano sempre centinaia di visitatori”.

"E’ un riconoscimento al lavoro quotidiano in materia di tutela e valorizzazione ambientale, con evidenti ricadute positive sull’offerta turistica – conclude l’Assessore al Turismo Milena Sebastiani -  Il conferimento della bandiera blu, che non è assolutamente scontato, oltre a certificare la qualità delle acque e delle spiagge premia i servizi offerti dalle imprese turistiche ma anche tutti quei servizi organizzati e messi in campo dall’amministrazione comunale come ad esempio il servizio salvataggio nelle spiagge libere. Siamo veramente felici del conferimento della bandiera blu, davvero molto significativo per noi e soprattutto in vista dell'imminente stagione balneare, rappresenta il miglior biglietto da visita.   I turisti, infatti, nello scegliere le mete per le vacanze tengono molto in considerazione del fatto se una città sia stata insignita o meno della bandiera blu. L’anniversario del decimo anno rappresenta un traguardo importante che ci spinge a fare sempre meglio e rappresenta un obiettivo assolutamente da suggellare con una manifestazione come suggerito dalla stessa FEE.”

FERMO (Paolo Calcinaro e Massimo Monteleone)

“Un riconoscimento importante che va nella direzione che stiamo perseguendo da tempo e quindi della promozione della città da un punto di vista turistico e che ci impegna a fare sempre di più e meglio” sottolinea il sindaco Calcinaro.

“E’ senza dubbio un riconoscimento che gratifica la nostra città per l’impegno a favore del mare e dell’ambiente che viene profuso dall’Amministrazione Comunale, grazie anche al sostegno dei cittadini - ha dichiarato il consigliere Monteleone.

L’Oscar dell’eccellenza marina è stato assegnato per i tratti di Lido di Fermo-Casabianca e di Marina Palmense e gratifica un lungo lavoro portato avanti per mettere in campo tutte quelle azioni volte a produrre miglioramenti ambientali nel settore della qualità delle acque di balneazione, della raccolta dei rifiuti, dei consumi energetici, della informazione e dell’educazione ambientale, della promozione turistico-ambientale e della pianificazione del territorio.

PORTO SAN GIORGIO (Catia Ciabattoni, Nicola Loira e Umberto Talamonti)

“Da oggi a Porto San Giorgio sventola per la 18esima volta la Bandiera Blu, un riconoscimento che certifica la qualità ambientale delle località turistiche e balneari. Esprimo la mia soddisfazione per questo ennesimo ed importante riconoscimento - commenta il sindaco Nicola Loira – che ci stimola a fare sempre meglio e che, soprattutto, testimonia l'alta qualità dell'ambiente sangiorgese e della gestione dei servizi: perché se da un lato è cresciuta la quantità di rifiuti conferiti, dall'altro è salita anche la percentuale di raccolta differenziata. Il merito va a tutti i cittadini ed all'ottima capacità organizzativa della San Giorgio Distribuzione Servizi”.

“La conferma della Bandiera Blu qualifica maggiormente la proposta turistica che siamo in grado di offrire a chi ci sceglie per le proprie vacanze. La Bandiera Blu è un merito corale che va ripartito tra cittadini, operatori turistici, dipendenti comunali e la società comunale San Giorgio Distribuzione Servizi. Il trentennale della fondazione del premio sancisce una profonda sensibilità ambientale che, nel corso degli anni, è diventata valore aggiunto al lavoro dei singoli nell’accoglienza e nella fruibilità delle bellezze del nostro territorio” aggiunge la Ciabattoni.

“Si deve entrare nella consapevolezza - conclude l’assessore Umberto Talamonti - che l’ambiente è un argomento da trattare in un ambito più vasto di territori: non ha né confini, né recinti comunali”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.