07262017Mer
Last updateMer, 26 Lug 2017 2pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Forza Italia lancia il duo Agostini-Del Vecchio: "Riportiamo in vita P.S.Giorgio. Andiamo a prenderci i voti casa per casa"

delvecchio agostini

Ma i delinquenti a Porto San Giorgio si colpiscono: “Sono i poveri cittadini che mettono una ruota sulle strisce e vengono colpiti dal Tred, che deve rendere 110 mila euro l’anno”. Contro questo Forza Italia ha scelto Agostini come alternativa.

di Raffaele Vitali

PORTO SAN GIORGIO – “No al porto voluto dall’amministrazione Agostini e ora è tutto fermo, perché non hanno mai pensato a una alternativa. A settembre saranno quattro anni che i concessionari non pagano il canone. Significa 1milione e 200mila euro con un soggetto che non collabora perché il Comune non ha mai cercato il dialogo. E poi c’è il dragaggio, andato avanti con interventi spot anche grazie a Jessica Marcozzi che in Regione si è spesa”.

È questo uno dei grandi temi che la lista di Forza Italia, presentandosi, ha sollevato. Porto significa vongolare, che sono al centro di uno stallo normativo causato dalla Regione. “Dal Pd ad Ancona e Pd a Porto San Giorgio, solo promesse vuote. Vedi il caso pulizia spiaggia che ci costerà tra il 3 al 5% di Tari in più a ognuno di noi”. Tra Agostini e Jessica Marcozzi, coordinatrice di Forza Italia è peretta sintonia: “Questa amministrazione non ha fatto nulla, non ha portato una sola idee, non un progetto”. Anche per quanto riguarda la sicurezza: “Fanno ordinanze per l’area Cossiri, sapendo che la società non ha un sol euro per fare pulizia, chiudono la stazione di notte a un mese dal voto per fare scena dopo aver lasciato il paese in balia della delinquenza” proseguono i forzisti.

Ma i delinquenti a Porto San Giorgio si colpiscono: “Sono i poveri cittadini che mettono una ruota sulle strisce e vengono colpiti dal Tred, che deve rendere 110 mila euro l’anno”. Contro questo Forza Italia ha scelto Agostini come alternativa: “Sono felice di stare qui al fianco di Del Vecchio, con cui ho superato difficoltà personali passate. Oggi siamo insieme perché insieme sappiamo di poter fare bene alla città dopo anni di opposizione che ci hanno fatto capire il nulla dell’amministrazione Loira che chiede continuità per continuare a uccidere Porto San Giorgio” prosegue Agostini.

Se poi come chiede la Marcozzi Agostini riuscirà anche a portare lavoro, il trionfo sarà totale. L’ingegner Cognigni è il coordinatore comunale: “Questa città sta morendo. Dobbiamo resuscitarla e la sinistra non è in grado di farlo. Per questo noi abbiamo scelto di appoggiare Andrea Agostini, l’unica via possibile per ripartire”. Con Cognigni anche Iacopini si è speso per l’ex primo cittadino: “È l’uomo che può invertire la tendenza. Questa è una città votata al turismo e al commercio che è stata distrutta dal Pd, tanto che ci ha superato porto Sant’Elpidio, città che mai era stata pensata turistica. Siamo circondati da negozi in affitto o vendita. Quando uno sta male, prende la medicina, se no si finisce in cancrena. Agostini è la nostra medicina per far star meglio la città. Non è facile, ma si può vincere”.

La scossa finale la dà Carlo Del vecchio, capogruppo in consiglio e da sempre leader nelle preferenze: “Io parto all’attacco” e lo dice con il tono forte del leader, a dimostrazione che con Agostini ricostruirà un tandem perfetto: “basta parlare di me e Agostini come due nemici. E invece gli amici veri litigano, ma poi si riuniscono. Noi ci siamo affrontati, abbiamo discusso e ora siamo qui. Finiamola con il dire che il candidato del centrosinistra è una persona per bene. Noi lo siamo altrettanto, perché ci muove l’amore per Porto San Giorgio”.

Armonia è la parola chiave: “’Andrea avevi ragione tu’, ‘Carlo, avevi ragione tu’. Quante volte poi ce lo siamo detti. E ce lo continueremo a dire. Ci sono problemi più importanti”. Li snocciola tra porto e rilancio turistico: “E poi c’è il sociale. La sinistra si riempie la bocca di questa parola, ma sociale per me è davvero aiutare la gente”. E con il suo carisma lancia la campagna porta a porta: “Arriveremo a ogni famiglia, ogni voto sarà importante per ridare vita a Porto San Giorgio. E a farlo deve essere chi ci mette la faccia senza paura ma con tante capacità”. Conclusione per la Marcozzi: “Forza Italia vuole vincere le elezioni e vuole farlo con Andrea Agostini, per questo abbiamo allestito una lista importante, con persone che scendono in campo perché riconoscono i valori di Berlusconi e di Agostini”.

La lista

Carlo Del Vecchio, imprenditore, Vincenzo Catena, poliziotto penitenziario, Francesco Capasso, avvocato, Lorenzo Poggi, studente, Samuele Spedaletti, ingegnere, Massimo Iacopini, avvocato, Alessandro Lanchini, commercialista, Marco Sgariglia, barman, Giorgio Cognigni, ingegnere, Marco Montanini, imprenditore, Erika Ciarrocchi, impiegata, Chiara Mazzoni, studentessa, Antonella Amurri, imprenditrice, Morena Santarelli, ristoratrice, Morena Torresi, estetista, Marisa Palazzesi, autolinee.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Il ritorno in vita della caretta caretta

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.