06272017Mar
Last updateMar, 27 Giu 2017 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Agostini arruola tutti: 'Uniti per la città' contro Loira. "Marinangeli, Petracci e Fileni, non siamo così diversi"

uniticitta

Uniti significa togliere i cumuli neri di rifiuti davanti al parco delle Canossiane: “Come entri in città uscendo dal casello trovi la prima discarica con il verde sopra e un nuovo mucchio davanti al chiosco, dove uno vorrebbe prendere il caffè".

.di Raffaele Vitali

PORTO SAN GIORGIO – “Meno sanità, meno sicurezza, solo rifiuti. Io non voglio questa Porto San Giorgio”. E tre. Aumentano i civici di Andrea Agostini. ‘Uniti per la città’ è il nome del terzo gruppo che si richiama ad Andrea Agostini. Mancano molti candidati, ma il we pasquale non poteva che riservare sorprese. “Una data che ho scelto io, perché volevo dare una cadenza con una presentazione ogni 15 giorni. Avevo previsto un percorso accidentato, visto che i candidati sono tanti e differenti tra di loro”. Uniti attorno alla voglia di “rilanciare la città di Porto San Giorgio”. Un nome che è un appello che Agostini rilancia agli altri competitori: Marinangeli, Fileni e Petracci. “Sono convinto che insieme possiamo cambiare la città, partendo dalle nostre differenze”.

Uniti significa togliere i cumuli neri di rifiuti davanti al parco delle Canossiane: “Come entri in città uscendo dal casello trovi la prima discarica con il verde sopra e un nuovo mucchio davanti al chiosco, dove uno vorrebbe prendere il caffè. Su questo non credo ci siano differenze con gli altri candidati alternativi al Pd di Loira”. Così come, Uniti per la città “si può essere in difesa dei servizi sanitari”. E poi c’è la lotta contro la prostituzione a Porto Sant’Elpidio che toglie risorse per la sicurezza sangiorgese: “La gente non si sente più sicura, serve un maggior controllo”. Ecco che Agostini ribadisce la sua convinzione: “Non siamo diversi su questi punti io, la Petracci, Fileni e Marinangeli”.

Vuole cambiare marcia e lo vuole fare parlando a tutti in questa sua nuova versione ecumenica: “Siamo una città che ora vive in silenzio. L’unico rumore è quello delle motoseghe, in azione sul pino storico o su Rivafiorita. Questo perché c’è una convinzione che la sinistra riqualifica e la destra distrugge. Ma non è così, per cui chiedo ai candidati sindaci alternativi è il muoversi insieme”. Parte da Marinangeli: “Quando Marinangeli si loda dei suoi lavori da assessore è perché lavoravamo insieme come Giunta. Con me e Marco i rifiuti non sarebbero mai stati fermi davanti ai rifiuti delle canossiane, perché insieme lavoriamo bene”. E poi passa a Fileni: “La trasparenza non è solo dei 5 Stelle, facciamola insieme”. E infine Petracci: “Una persona dall’alta qualità della vita, pronta a mettersi in gioco senza essere pronta alla melma della vita cittadina. Lei ha deciso di spendersi per la città. È una risorsa da valorizzare”.

Per questo, visto che da ognuno ha da prendere, Agostini invita a correre insieme. “Evitiamo di fare errori di comunicazione. Tra me e Marinangeli sarà facile trovare una intesa. E così sarà con la Petracci e i 5 Stelle. Ma attenzione ai toni della campagna elettorale, altrimenti il silenzio del Pd, che si spaccia per ordine quando invece è nullità, diventerà vincente. Se noi sbagliamo comunicazione saremo artefici del disastro che già stiamo vivendo”.

E la trasparenza inizierà con il mettere in campo le spese elettorali: “L’ultima volta io misi ogni numero, spesi quasi 50mial euro e poi quello che vinse ne documentò 5mila. Io non giro per Porto San Giorgio con un rendering per l’area Cossiri. Qualcuno sì, ma non è mai stato detto chi lo pagò. E già che ci sono lo chiarisco: io ho un vizio, Porto San Giorgio, e me lo pago. Sono il primo e unico finanziatore di me stesso”.

La lista: Brunelli Lucio, Carpani Roberto, Di Stefano Daniele, Evandri Gabriele, Nardoni Giorgio, Palermo Michele, Peretta Vittorio, Sabatino Leonardo, Simoni Daniele, Urbani Francesco, Lacroix Catherine, Pastanella Sonia, Rogani Barbara, Scatasta Anna Rosa, Stella Romina, Tombolini Gloria.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Loira ricorda il carabiniere Beni

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.