01192017Gio
Last updateGio, 19 Gen 2017 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

"Rinascere insieme" alle comunità ospiti di Porto Sant'Elpidio. Capodanno con il Presepe vivente

presepe vivente pse

Proseguirà la raccolta fondi pro zone terremotate, come sarà fatto anche domani sera con “Note Solidali” (ore 21, al palazzo dello sport), il concerto che la Sebastiani ha organizzato insieme a quattro delle migliori band del territorio.

PORTO SANT’ELPIDIO – E’ visibilmente contenta e soddisfatta Milena Sebastiani, assessore al Turismo del comune di Porto Sant’Elpidio, per la possibilità di presentare il presepe vivente che si svolgerà il giorno di Capodanno alla pineta nord della sua città, con inizio alle ore 15.30.

L’idea nasce dalle comunità ospiti nei camping cittadini a causa del terremoto dello scorso ottobre. Ussita era solito farlo, ma quest’anno purtroppo non si può. “Non potevo dire di no alla richiesta della signora Patrizia Serfaustini – commenta la Sebastiani – ho deciso di sposare subito l’idea e, anche il nome proposto alla giornata, è piaciuto alle comunità ospiti”. Al Presepe vivente di domenica pomeriggio è stato dato infatti il titolo “Rinascere insieme”, perché le quattro città hanno unito le forze per farlo. Ussita, Castelsantangelo sul Nera, Visso e Porto Sant’Elpidio daranno quindi vita ad una rappresentazione di circa dieci scene, con una cinquantina di figuranti. Sarà rappresentato anche il borgo marinaro di Porto Sant’Elpidio, città che ha partecipato attivamente alla raccolta del materiale necessario.

“Non sarà uguale a quello di Ussita – commenta ancora l’assessore Sebastiani – gli animali saranno quelli del nostro territorio per evitare il trasporto e i personaggi saranno interpretati dai cittadini delle nostre quattro città”. Scelta per necessità organizzative, la data del primo dell’anno assume un significato simbolico, quasi a “voler iniziare bene insieme un nuovo anno e una nuova vita”, prosegue la Sebastiani, che ricorda che il Presepe vivente è una delle manifestazioni della “Città Natale”.

Proseguirà la raccolta fondi pro zone terremotate, come sarà fatto anche domani sera con “Note Solidali” (ore 21, al palazzo dello sport), il concerto che la Sebastiani, con la collaborazione del bar Stile Libero e la Telelight Service, ha organizzato insieme a quattro delle migliori band del territorio. ContrabbanD, Züth, Spaghetti a Detroit e Senzassenso si esibiranno gratuitamente per raccogliere fondi, e l’incasso delle consumazioni nel punto ristoro sarà devoluto alla stessa causa. 

Chiara Morini

redazione@laprovinciadifermo.com 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

L'inno dei bimbi per Mattarella

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.