02162019Sab
Last updateSab, 16 Feb 2019 11am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

La nuova Porto San Giorgio di Loira: 'Ponte, lungomare, porto e illuminazione a led'

loirafinale

Il sindaco: Il progetto esecutivo verrà approvato proprio nei prossimi giorni e sarà seguito dalla conseguente gara d’appalto per la realizzazione. Ad esso è strettamente collegato il piano portuale che sta prendendo forma attraverso l’attività di ricerca e pianificazione condotta dall’Università Politecnica delle Marche

PORTO SAN GIORGIO – Lo ha sottolineato con forza il comandante del Circomare, Ciro Petrunelli (LEGGI): il porto è il futuro di Porto San Giorgio. E oggi, in una lunga nota che guarda al 2019, è lo stesso sindaco Nicola Loira a ribadirlo: “Al Piano del porto sarà dedicato il mio massimo impegno affinché il sogno della comunità sangiorgese di trent’anni si concretizzi in un’opportunità di crescita e di sviluppo per la città e per il territorio Fermano”.

Una volontà che diventa obbligo pensando all’opera più importante e già definita, il ponte ciclopedonale sull’Ete: “Il progetto esecutivo verrà approvato proprio nei prossimi giorni e sarà seguito dalla conseguente gara d’appalto per la realizzazione. Ad esso è strettamente collegato il piano portuale che sta prendendo forma attraverso l’attività di ricerca e pianificazione condotta dall’Università Politecnica delle Marche: gli incaricati della Facoltà di Architettura hanno già consegnato una prima parte del lavoro. Con l’Università – prosegue – stiamo anche ragionando sugli spazi comunali a ridosso dell’area demaniale: è nostra intenzione che abbiamo una destinazione turistica collegata all’area portuale”. La risposta arriverà dopo l’estate, nel mentre proseguirà l’investimento sulla parte peschereccia “perché possa diventare un’area fruibile a tutti”.

Se il porto è al centro dell’impegno del sindaco, l’altra grande opera di cui si parla da troppi anni è il lungomare. Qui, niente università come partner: “Dopo l’approvazione del Bilancio di previsione verrà bandito un concorso di idee per la riqualificazione”. Grandi opere in cerca di grandi idee. Quello che internamente il Comune sta portando avanti è la valutazione del project financing della pubblica illuminazione: “Procederemo allo studio e alla valutazione della proposta pervenuta per la riqualificazione dell’impianto dell’illuminazione cittadina. Gli ambiti di intervento sono la sostituzione dei corpi illuminanti con luci a led, il rifacimento delle linee e dei quadri bisognosi di intervento per eliminare i black out dovuti alla fatiscenza degli impianti”. Chi è rimasta indietro è via Petrarca, ma anche su questo il sindaco è chiaro: “È uno degli obiettivi principali del secondo mandato amministrativo”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.