Lago di Pilato mortale: un 55enne cade in un dirupo e muore. Salvati invece due giovani

lago pilato monte vettore 041

Il lago di Pilato è un luogo splendido, un angolo naturale unico, ma anche complicato da raggiungere, specialmente da un lato.

MONTEMONACO – Due giorni fa un salvataggio miracoloso. Oggi la morte. Il lago di Pilato è un luogo splendido, un angolo naturale unico, ma anche complicato da raggiungere, specialmente da un lato. E così, questa mattina un 55enne di Perugia è morto dopo essere scivolato in un dirupo. Lo hanno ritrovato i soccorritori sessanta metri più in basso, dopo che li ha chiamati l’amico con cui stava effettuando l’escursione. Raggiunto era ancora vivo, ma è deceduto non appena arrivato all’ospedale di Camerino.

Due giorni fa, invece, era andata meglio a due giovani di origine rumena, che sono stati raggiunti dai vigili del fuoco di Amandola. Raggiunto il lago, la ragazza aveva accusato un malore e difficoltà respiratorie, per cui non era capace di tornare indietro. Il gruppo è stato prelevato da un elicottero proveniente da Pescara.