09232018Dom
Last updateDom, 23 Set 2018 9am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

La chiesa sul voto, monsignor D'Ercole: "Non ci sono più i partiti seri di una volta"

Giovannidercole

“Andate a votare, ma non con la logica di dare il voto all'amico dell'amico che crea solo congreghe: scegliete bene e guardate a chi davvero farà qualcosa per la famiglia, che è la nostra piccola chiesa domestica.

ASCOLI PICENO – Con il Papa che fa un passo indietro e non mette bocca nelle questioni politiche, c’è un vescovo che invece il suo messaggio e indicazione li dà con forza. Non è Rocco Pennacchio, che gira per Fermo nonostante la neve salutando e regalando sorrisi ai cittadini, ma Giovanni D’Ercole, vescovo di Ascoli.

“Andate a votare, ma non con la logica di dare il voto all'amico dell'amico che crea solo congreghe: scegliete bene e guardate a chi davvero farà qualcosa per la famiglia, che è la nostra piccola chiesa domestica. Ci sono pochi che si sposano, nascono pochi figli. E allora guardate a chi lavora per la famiglia e la difende, a chi intende sostenere economicamente le mamme, a chi si batte per le giovani coppie, perché possano trovare la casa, il lavoro e abbiano premi se fanno figli, a chi assicura il futuro alla famiglia, fondamentale cellula di vita”. Sono le parole successive a entrare nel merito della competizione elettorale: “Purtroppo la crisi dei partiti è profonda, non ci sono più partiti seri. Leader come Nenni, Moro, Togliatti e Berlinguer mai avrebbero messo il loro nome nel simbolo del partito, ma avrebbero fatto una battaglia per il partito che deve essere struttura intermedia fra il popolo e chi governa”.

Ha una visione negativa del politico monsignor D’Ercole: “Qualche volta - aggiunge a proposito dei proclami dei candidati - si ha la sensazione che ci prendano in giro o forse solo approfittano di questa occasione visto che, tutto sommato, chi riesce entrare in Parlamento il minimo che gli può succedere è che ha un po’ di anni assicurati e una pensione d'oro. La domanda di fondo è: 'penseranno davvero al bene di tutti noi’. Non bisogna solo votare - conclude - ma anche poi vigilare e questo ci obbliga a essere partecipi della vita politica”.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.