12142017Gio
Last updateGio, 14 Dic 2017 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Sequestrate quattromila paia di scarpe di griffe contraffatte: testa a Roma, braccio sulla costa

finanzapront

L’indagine è partita dai controlli su alcuni extracomunitari che vendevano merce contraffatta lungo la riviera delle Palme. Le Fiamme giallo sono riuscite a risalire alla mente e al braccio, ovvero un mercato gestito da cinesi nel quartiere Prenestino di Roma.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO - Il nome è perfetto: ‘Fake market’. In parole povere, mercato del falso. La Guardia di Finanza ha smantellato un giro che avrebbe fruttato fino a 120mila euro di ricavi una volta completata la vendita delle scarpe taroccate.

L’indagine è partita dai controlli su alcuni extracomunitari che vendevano merce contraffatta lungo la riviera delle Palme. Le Fiamme giallo sono riuscite a risalire alla mente e al braccio, ovvero un mercato gestito da cinesi nel quartiere Prenestino di Roma.

Alla fine, cinque le persone denunciate e 4mila le calzature sequestrate sotto il coordinamento del Sostituto Procuratore della Repubblica di Ascoli Piceno, Lorenzo Maria Destro. Il primo sequestro ha riguardato 630 paia di scarpe di noti marchi tra San Benedetto e Martinsicuro. Da lì sono partiti gli approfondimenti d’indagine che hanno condotto i finanzieri fino al fornitore cinese, operante per il tramite di una ditta individuale del Prenestino, peraltro gestita “di fatto” da una coppia di altri soggetti cinesi, nei cui confronti i militari della Compagnia di San Benedetto del Tronto hanno eseguito le perquisizioni. Qui hanno trovato 3300 calzature che una volta vendute avrebbero fruttato almeno 120mila euro. I tre cittadini cinesi sono stati deferiti a diverso titolo all’Autorità Giudiziaria per i reati di contraffazione e di ricettazione, smantellandosi così un’intera filiera del falso che, muovendo dalla capitale, operava nelle province di Ascoli Piceno e Teramo.

redazione@laprovinciadifermo.com 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.