07222017Sab
Last updateVen, 21 Lug 2017 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Maxi furto di rame alla diga, restano senza acqua i campi di Campofilone

carabinieri web2

Una struttura del Consorzio di Bonifica in cui sono stai presi i conduttori sono stati sfilati dalla linea verso la stazione, rendendo quest’ultima fuori servizio, così come la distribuzione irrigua ad essa collegata.

MASSIGNANO – Il rame fa gola e chi lo cerca per rubarlo non si fa scrupoli, anche se sa di lasciare senza acqua interi ettari di terreno. E così è avvenuto nell’impianto di sollevamento di rio canale a Massignano, al confine con Campofilone.

Una struttura del Consorzio di Bonifica in cui sono stai presi i conduttori sono stati sfilati dalla linea verso la stazione, rendendo quest’ultima fuori servizio, così come la distribuzione irrigua ad essa collegata. “Subito è partita la riparazione, i tecnici sono al lavoro e se tutto andrà come deve, il ripristino potrebbe avvenire già domani, con ultimazione dei lavori nel giro di due o tre giorni, ma verranno comunque attivate alimentazioni alternative” spiega il consorzio di Bonifica.

“Nel frattempo – sottolinea l’ingegner Alessandro Apolloni, responsabile del settore Dighe – i nostri operai stanno informando tutta l’utenza collegata all’impianto, inoltre è stata rafforzata la vigilanza, visto che, con ogni probabilità, i ladri sono fuggiti repentinamente e c’è il rischio che possano tornare. Chiediamo ai nostri utenti di avere pazienza per l’inconveniente e garantiamo che faremo il possibile per minimizzare i disagi”. Indagano i carabinieri. I primi a intervenire sono stati quelli della stazione di Pedaso.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Il ritorno in vita della caretta caretta

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.