09242017Dom
Last updateDom, 24 Set 2017 8am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Un trentenne anarchico di Ascoli 'espulso' da un comune calabro: voleva raggiungere il G7

polizia web1

Il fatto è di qualche giorno fa, ma è stato reso noto solo ora e il provvedimento è stato emesso in seguito a una verifica a carico del 30enne ascolano nell’ambito dei servizi di controllo del territorio.

ASCOLI PICENO - Un ascolano, di 30 anni, è stato il destinatario di un provvedimento di foglio di via obbligatorio, con divieto di fare ritorno nel Comune di Villa San Giovanni (provincia di Reggio Calabria) senza autorizzazione per tre anni e gli è stato ingiunto di presentarsi alla Questura di Ascoli Piceno. Il fatto è di qualche giorno fa, ma è stato reso noto solo ora e il provvedimento è stato emesso in seguito a una verifica a carico del 30enne ascolano nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dal questore di Reggio Calabria in occasione del vertice internazionale G7 di Taormina. Dagli accertamenti effettuati nella banca dati delle forze dell’ordine, sono emersi a carico del giovane che si apprestava a salire sul traghetto per Messina, numerosi precedenti di polizia e legami con esponenti di gruppi anarchici che hanno indotto gli inquirenti a ipotizzare che potesse dirigersi verso Taormina per creare ‘turbative all’ordine e alla sicurezza pubblica e al regolare svolgimento dell’evento G7’.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.