10192017Gio
Last updateGio, 19 Ott 2017 3pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Il giorno di Giorgia, la bimba salvata dalle macerie a Pescara del Tronto riabbraccia i suoi salvatori

giorigiacaserma

Accompagnata dai genitori, Giorgia è stata accolta dal comandante, il colonnello Fabrizio Pianese, ha visitato la caserma, ha giocato e ha abbracciato quelli che per lei resteranno sempre degli eroi.

ASCOLI PICENO – Un ‘vola vola’ che non dimenticheranno mai. Sono i militari del 235esimo reggimento Piceno che hanno preso per mano Giorgia, la bimba di 5 anni salvata dalle macerie di Pescara del Tronto sedici ore dopo il terremoto del 24 agosto.

La sua storia commosse l’Italia, perché quando venne tirata fuori dalle macerie era abbracciata alla sorellina di 9 anni, che purtroppo non ce l’ha fatta. Giorgia, invece, era viva, ma ferita. Per giorni è rimasta in silenzio, non riusciva a parlare, anche di fronte al presidente Mattarella rimase in silenzio. Poi, pian piano, il recupero: corre, sorride e parla, raccontando il bello che vive ogni giorno. Al suo salvataggio parteciparono anche alcuni militari del Rav Piceno, che le hanno donato un uovo di Pasqua. Accompagnata dai genitori, Giorgia è stata accolta dal comandante, il colonnello Fabrizio Pianese, ha visitato la caserma, ha giocato e ha abbracciato quelli che per lei resteranno sempre degli eroi.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.