08202017Dom
Last updateDom, 20 Ago 2017 11am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Omicidio Sarchiè: la corte d'Appello conferma l'ergastolo per Farina. pena ridotta al figlio

tribunale web

Dietro il terribile omicidio ci sarebbe stato, secondo la Procura, il controllo del territorio per la vendita del pesce.

ANCONA – Ergastolo confermato in appello per Giuseppe Farina. Mentre resta una luce nel futuro del figlio, Salvatore Farina, a cui la corte ha concesso attenuanti generiche e tolto l'aggravante della premeditazione: per questo sconterà 20 anni.

Originari di Catania, i due sono stati ritenuti colpevoli anche in secondo grado dell'omicidio del 62enne commerciante ambulante di pesce di San Benedetto del Tronto Pietro Sarchiè, ucciso a colpi di pistola il 18 giugno del 2014. Entriambi, in primo grado, erano stati condannati all’ergastolo dalla corte d'Assise di Macerata. Il corpo di Sarchiè fu dato alle fiamme e ritrovato in un terreno nelle campagne maceratesi, tra San Severino e Castelraimondo, il 5 luglio, nascosto sotto un materasso.

Dietro il terribile omicidio ci sarebbe stato, secondo la Procura, il controllo del territorio per la vendita del pesce.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Molotov contro i vigili di Fermo, il sindaco: "Chi sa, parli"

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.