02242017Ven
Last updateVen, 24 Feb 2017 12pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Addio don Francesco Armandi, il prete dei terremotati. Ha retto a ogni scossa, non alla malattia

preteboldrinimorto

“Se ne va un vero e proprio punto di riferimento della comunità religiosa dei Sibillini, visto che don Francesco era da sempre il parroco di queste frazioni e la gente lo sentiva vicino” commenta il vescovo Giovanni D'Ercole.

ASCOLI PICENO – Era malato e il terremoto aveva provato ancora di più il suo fisico. Ma don Francesco Armandi, parroco di Pescara del Tronto, Capodacqua, Tufo, Pretare e Piedilama, tutte frazioni di Arquata del Tronto duramente colpite dal terremoto, non si era mai fermato (nella foto con la presidente Boldrini). Fino a che la malattia non ha preso il sopravvento costringendolo da un mese su un letto di ospedale ad Ascoli. Ed è qui che si è spento a 73 anni.

Anche se provato nel fisico e nell'animo, il sacerdote, originario di Offida, aveva continuato a stare vicino alla sua gente: si recava spesso ad Ascoli per celebrare la messa con gli sfollati che hanno trovato sistemazione in città. “Se ne va un vero e proprio punto di riferimento della comunità religiosa dei Sibillini, visto che don Francesco era da sempre il parroco di queste frazioni e la gente lo sentiva vicino” commenta il vescovo Giovanni D'Ercole che con don Francesco aveva concelebrato le prime messe dopo il sisma nella tendopoli allestita a Borgo d'Arquata e a Pescara del Tronto.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Elezioni, le idee di Marinangeli

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.