04292017Sab
Last updateSab, 29 Apr 2017 6am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Ossa bruciate sull'Ascensione, di chi sono? Sul posto i Ris. Ritrovata a Porto Sant'Elpidio l'auto di un uomo scomparso

veratvascensione

Secondo le prime testimonianze tutto fa pensare a una persona visto che vicino ci sarebbero delle macchie di sangue.

ASCOLI PICENO – Ossa umane o di animale quelle ritrovate sul monte Ascensione? A rispondere sarà il Ris di Roma arrivato sul posto per dare un’identità ai resti carbonizzati rinvenuti per caso ieri alle pendici del monte che sovrasta la città di Ascoli e si estende fino a Castignano, Rotella e Venarotta.

Secondo le prime testimonianze tutto fa pensare a una persona visto che vicino ci sarebbero delle macchie di sangue. A dirlo anche i residenti di Morignano, tra i primi ad arrivare sul posto. Per evitare contaminazioni l’area è stata delimitata con del nastro bianco e rosso e per tutta la notte è stata piantonata. A guidare le indagini il pm Umberto Monti. ri. Quello rinvenuto è un mucchietto di forma ovale, di circa 30-40 centimetri con cenere e diversi pezzi di ossa di varie dimensioni, completamente arse; vicinissime c'erano tracce di sangue anch'esso combusto che, in quanto tale, è difficile da analizzare se non attraverso apparecchiature sofisticate. Per questo i campioni prelevati sono stati inviati all'istituto di medicina legale di Ancona altamente specializzato in ematologia forense.

Una delle ipotesi faceva pensare all’uomo, titolare dell'inchiesta, che è scomparso da Tortoreto pochi giorni fa, ma la sua auto è stata ritrovata ieri a Porto Sant’Elpidio e questo escluderebbe la possibilità di un trasferimento in tempi così brevi fino all’Ascensione.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fermana, invasione di gioia in sala stampa

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.