08222017Mar
Last updateMar, 22 Ago 2017 9am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Ossa bruciate sull'Ascensione, di chi sono? Sul posto i Ris. Ritrovata a Porto Sant'Elpidio l'auto di un uomo scomparso

veratvascensione

Secondo le prime testimonianze tutto fa pensare a una persona visto che vicino ci sarebbero delle macchie di sangue.

ASCOLI PICENO – Ossa umane o di animale quelle ritrovate sul monte Ascensione? A rispondere sarà il Ris di Roma arrivato sul posto per dare un’identità ai resti carbonizzati rinvenuti per caso ieri alle pendici del monte che sovrasta la città di Ascoli e si estende fino a Castignano, Rotella e Venarotta.

Secondo le prime testimonianze tutto fa pensare a una persona visto che vicino ci sarebbero delle macchie di sangue. A dirlo anche i residenti di Morignano, tra i primi ad arrivare sul posto. Per evitare contaminazioni l’area è stata delimitata con del nastro bianco e rosso e per tutta la notte è stata piantonata. A guidare le indagini il pm Umberto Monti. ri. Quello rinvenuto è un mucchietto di forma ovale, di circa 30-40 centimetri con cenere e diversi pezzi di ossa di varie dimensioni, completamente arse; vicinissime c'erano tracce di sangue anch'esso combusto che, in quanto tale, è difficile da analizzare se non attraverso apparecchiature sofisticate. Per questo i campioni prelevati sono stati inviati all'istituto di medicina legale di Ancona altamente specializzato in ematologia forense.

Una delle ipotesi faceva pensare all’uomo, titolare dell'inchiesta, che è scomparso da Tortoreto pochi giorni fa, ma la sua auto è stata ritrovata ieri a Porto Sant’Elpidio e questo escluderebbe la possibilità di un trasferimento in tempi così brevi fino all’Ascensione.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Molotov contro i vigili di Fermo, il sindaco: "Chi sa, parli"

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.