04192018Gio
Last updateGio, 19 Apr 2018 3pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Monteurano

Immigrazione protagonista a Monte Urano con Gaglianone: dal film Granma alla lezione a scuola

uranoart2granma

“Con questi appuntamenti - concludono gli organizzatori – rafforziamo la volontà di conoscere, di approfondire, di non fermarsi ai luoghi comuni, di diffondere la consapevolezza di quali sono le sfide e le opportunità del nostro presente e futuro”.

MONTE URANO – Una due giorni di cultura cinematografica a Monte Urano che conferma la sua vocazione per il cinema d’essai. Per l’ultimo appuntamento, venerdì sera si parla di immigrazione. “Gli eventi contemporanei mostrano costantemente l'urgenza di approfondire, conoscere e confrontarsi con un fenomeno che coinvolge le vite di una comunità e può rappresentare un'opportunità anziché esser vissuto con paura e indignazione” spiega l’amministrazione comunale che ha curato la rassegna.

Protagonista sarà Daniele Gaglianone, che presenta il suo ultimo cortometraggio ‘Granma’ che è stato a lungo applaudito nel 2017 al festival di Locarno. Un film nato nel segno della complessità su un tema scottante come l'immigrazione. Un'opera che racconta da una parte la voglia e la legittimità di scappare dei migranti e dall'altra, mette in guardia sui pericoli e le difficoltà estreme a cui si va incontro. Il film è parte integrante del progetto Aware Migrants, una campagna nata per sensibilizzare i migranti sui rischi del viaggio e fornire loro le informazioni utili a prendere decisioni libere e consapevoli. Con il regista ci saranno esponenti dell'Ambasciata dei Diritti di Macerata con Andrea Braconi come moderatore.

Il regista, il girono dopo si siederà in cattedra e parlerà con gli alunni della scuola media Leopardi dopo la visione del suo film ‘La mia classe’ una pellicola sui migranti, realizzata con i migranti, senza attori protagonisti ma coinvolgendo alunni veri di una scuola di italiano per stranieri alla periferia di Roma.

“Con questi appuntamenti - concludono gli organizzatori – rafforziamo la volontà di conoscere, di approfondire, di non fermarsi ai luoghi comuni, di diffondere la consapevolezza di quali sono le sfide e le opportunità del nostro presente e futuro”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.