08142018Mar
Last updateMar, 14 Ago 2018 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Monteurano

Monte Urano, boom fotovoltaico. Bilancio di previsione ok e via ai lavori: marciapiedi e telecamere

canigolabilancio

“Nessuna variazione per le tariffe dei servizi e nessun aumento di tassazione” precisa l’assessore al Bilancio, Giacomo Sollini (nella foto con la Canigola). Pulmini, centri estivi, mensa, nulla cambia. “È un bilancio che ricalca quello dell’anno scorso, confermando anche il sostegno al sociale”.

MONTE URANO - E dopo Sant’Elpidio a Mare, che è già passato in Consiglio comunale, ecco che anche Monte Urano è pronta a presentare il bilancio di previsione. “A febbraio andrà in Consiglio, un bilancio di previsione non si può presentare a settembre, come accaduto nel passato” spiega il sindaco Moira Canigola che ha dovuto attendere l’approvazione della Legge di Bilancio a fine anno. “Nessuna variazione per le tariffe dei servizi e nessun aumento di tassazione” precisa l’assessore al Bilancio, Giacomo Sollini (nella foto con la Canigola). Pulmini, centri estivi, mensa, nulla cambia. “È un bilancio che ricalca quello dell’anno scorso, confermando anche il sostegno al sociale”.

Approvare un bilancio a inizio anno ha delle importanti conseguenze: “Ci permette di partire prima con gli investimenti e lavori. Abbiamo il corposo piano opere pubbliche, a parte scuola e modulo, con numerosi interventi che superano i 100mila euro: la realizzazione die marciapiedi via Elpidiense e San Lorenzo; il rifacimento del muro dello stadio, finanziato con un piano di alienazioni che sono in corso; sistema di videosorveglianza”. Sull’ultimo punto l‘iter è in corso: “Presenteremo il piano in prefettura ma intanto abbiamo realizzato la rete di trasmissione. Partiremo con i varchi di ingresso alle città con il sistema che già coinvolge Fermo, Porto Sant’Elpidio, Sant’Elpidio e Porto San Giorgio e che inquadra le targhe” aggiunge il sindaco.

Nel 2018 verrà anche terminato il nuovo sistema di illuminazione con la sostituzione di tutti i corpi illuminanti, ma questo era un progetto già finanziato nel 2017. E poi c’è il parco fotovoltaico, il gioiellino di famiglia, che nel 2017 ha garantito quasi 400mila euro, superando di 75mia euro le previsioni. “E parliamo di entrate nette tolto mutuo, affitti e manutenzione. Una somma chiave per la nostra spesa corrente” ribadisce l’assessore. 

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.