11242017Ven
Last updateVen, 24 Nov 2017 8am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Monteurano

Solidarietà e divertimento: Monte Urano terra di polenta cresce con la sua banda musicale

cena al contrario 2017

L’obiettivo di questo we è raccogliere fondi per l’associazione Alveare, che durante l’anno aiuta famiglie in difficoltà e chi ha bisogno. “Attività di solidarietà per una realtà che a Monte Urano è un punto fermo” aggiunge la Canigola.

MONTE URANO – Due giorni di grande festa a Monte Urano con la Polenta al Castello. Tutto si è aperto con il convengo dedicato ai 140 anni della banda. “Per noi è motivo di orgoglio. Da 140 anni non si è mai fermata la musica. Quasi tutti i musicisti sono monturanesi e questo ha permesso l’inserimento costante di giovani che garantiscono il futuro” commenta il sindaco Moira Canigola.

L’obiettivo di questo we è raccogliere fondi per l’associazione Alveare, che durante l’anno aiuta famiglie in difficoltà e chi ha bisogno. “Attività di solidarietà per una realtà che a Monte Urano è un punto fermo” aggiunge.

“La festa inizia oggi, sabato 11 novembre, con la gara del dolce che parte alle 15. Nei social spopola il video ideato dalla Red Spot Video Makers con oltre 15 mila visualizzazione dove racconta della magia della polenta e che rende giovani. Un sincero ringraziamento a Lorenzo Sabbatini e Alessandro Bravetti e tutti gli attori presenti nel video” prosegue il presidente Attilio Maligia.

La manifestazione prosegue con lo start di "Monte Urano in Musica" targato "No Sync" ed è  è dedicata a tutti i DeeJay e Rapper. La serata inizia intorno le ore 18.30 con aperitivo e si esibiranno: Dj Boris, Polleggio Hi Fi, Alien Fade, Kenny Dee, Mattia Corsi, Lele P, Dj Frank, Giordano Della Valle Dj ed il gruppo Rapper Velocy Raptus Crew. A seguire la cena al contrario, dal grappino all’antipasto per una esperienza da non perdere.

“Non si può perdere la polentata, bianca alla norcina e rossa con il ragù affidata alle mani sapienti di uomini e donne dell’Alveare” riprende la Canigola dando appuntamento a domani. E parlando di solidarietà, domani sarà protagonista anche Luca Prandini il sindaco di Concordia, comune aiutato da Monte Urano dopo il terremoto del 2012. “Raccogliemmo fondi e acquistammo giochi per le scuole di Concordia. Da quel giorno è nata un’amicizia che loro consacrano ogni anno partecipando alla Polentata. Amicizia che contraccambiamo partecipando a giungo alle loro iniziative”. 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.