Monteurano

Donna Serena, accordo per tre mensilità. Formentini, assemblea fiume sulla Cig

donnaserena

Durante l’incontro da Formentini invece si è parlato tecnicamente di come funzionerà la cassa integrazione garantita dalla Regione Marche per i 60 dipendenti licenziati nelle due aziende satellite, Maestrale e Zefiro, e del futuro di altri 70 che dipendono invece dall’azienda madre Formentini.

SANT’ELPIDIO A MARE – Si tratta dentro le aziende calzaturiere. Si cerca la soluzione più indolore di fronte al dramma della perdita di un posto di lavoro. Fim e Cgil giocano su più tavoli, da quello di Formentini a quello che riguarda Donna Serena a Monte Urano.

L’azienda di Giannini ha confermato la chiusura e durante la lunga riunione che ha coinvolto sindacalisti, lavoratori e rappresentanti aziendali si è trovato l’accordo per il pagamento delle tre mensilità pregresse e il Tfr. “Ci sono famiglie che dipendevano da questo posto, dobbiamo fare il possibile per garantire quantomeno il pagamento di quanto dovuto” spiegano gli esponenti della Femca Cisl, che si sono divisi i compiti con Migliori a Monte Urano e Fiori, assieme a Luca Silenzi e Alessandro De Grazia della Filctem. Durante l’incontro da Formentini invece si è parlato tecnicamente di come funzionerà la cassa integrazione garantita dalla Regione Marche per i 60 dipendenti licenziati nelle due aziende satellite, Maestrale e Zefiro, e del futuro di altri 70 che dipendono invece dall’azienda madre Formentini.

@raffaelevitali