Monteurano

Monte Urano, il parco fotovoltaico resta spento. Danni per 40mila euro

monteurano pannelli

Una parte in realtà è ripartita: “Era più facilmente riattivabile”. Il danno documentato è di 40mila euro per il rame rubato e le colonnine danneggiate.

MONTE URANO – Dieci giorni di stop e ancora la luce non si vede. Il parco fotovoltaico di Monte Urano non riesce a partire. “Tempi tecnici e burocratici, tra assicurazioni e verifiche del consorzio proprietario. Nulla dipendente dal Comune” precisa il sindaco Moira Canigola.

Una parte in realtà è ripartita: “Era più facilmente riattivabile”. Il danno documentato è di 40mila euro per il rame rubato e le colonnine danneggiate dai ladri. “Per fortuna c’è stato tempo brutto, ma ieri e oggi con questo sole perdiamo qualcosa”. L’energia viene venduta, ma non più da dieci giorni. E l’assicurazione non coprirà tutto. “Lettere e telefonate, quello che possiamo stiamo facendo pur di riaverlo in funzione. Speriamo accada entro pochi giorni”.