06202019Gio
Last updateGio, 20 Giu 2019 10am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Monteurano

L'occhio elettronico veglia su Monte Urano: ogni varco d'accesso è ripreso da moderne telecamere

uranovideo

Il primo obiettivo è la deterrenza, il secondo è l’indagine, il terzo la repressione. “Non era un punto del programma di mandato, ma lo abbiamo inserito condividendolo con tutto il consiglio comunale, minoranza e maggioranza, e ovviamente con la Prefettura".

di Raffaele Vitali

MONTE URANO – Parte la videosorveglianza a Monte Urano. Scorrono le immagini degli incroci sugli schermi. “Abbiamo coperto ogni varco d’ingresso del Comune e ci permette di controllare macchine sospette, senza assicurazione e revisione” spiega il sindaco Moira Canigola. Un monitoraggio che riguarda tutti gli automezzi.

“Dopo i furti del 2015, che hanno accresciuto la preoccupazione in città, abbiamo deciso di investire in questo sistema di sorveglianza. A tutela della comunità e per entrare nella rete intercomunale”. È il progetto del maggiore dei carabinieri Roland Peluso, “devo dirgli grazie per le indicazioni”, che continua a crescere, visto che Fermo, Montegranaro e Sant’Elpidio a Mare ora sono interconnesse. “Un aiuto importante per le forze dell’ordine”.

Massimo Brasili, assessore all’Urbanistica e vicesindaco, ha seguito ogni fase insieme all’ufficio e alla Polizia municipale che sarà l’ufficio che userà direttamente il sistema. Telecamere Ocr che leggono le targhe e anche su ogni palo una telecamera di contesto che inquadra colore, modello e direzione che prende il mezzo.

Il primo obiettivo è la deterrenza, il secondo è l’indagine, il terzo la repressione. “Non era un punto del programma di mandato, ma lo abbiamo inserito condividendolo con tutto il consiglio comunale, minoranza e maggioranza, e ovviamente con la Prefettura. Non siamo stati finanziati dal bando ministeriale perché, per fortuna, non abbiamo un indice di criminalità elevato” ribadisce il sindaco.

“Un progetto intrapreso in corso di mandato, ma su cui abbiamo creduto e investito per realizzare un impianto efficiente. Il comando provinciale dei carabinieri è stato il punto di partenza per puntare subito sulle telecamere che leggono le targhe” prosegue Brasili che ha avuto al suo fianco l’ingegner Tarozzi, il professionista che ha sviluppato il progetto, ha studiato le esigenze di Monte Urano, ha ottimizzato i costi posizionando al meglio le telecamere, cercando di averne solo una che coprisse entrata e uscita dal varco.

Più ditte in azione: la TechnoGroup, la ditta Baghetti che alimenta i pali, la Carletti-Andrenacci che ha realizzato la trasmissione dati, fattore chiave per la corretta funzionalità. “Fino a 120 kmh cattura il 90% delle targhe. Le telecamere sono collegate alla motorizzazione civile, in pochi secondi arriva la risposta sul mezzo che passa, scopriamo se ha l’assicurazione o meno” prosegue Moira Canigola.

Dieci varchi coperti con una telecamera Ocr che prende entrambi i lati e una telecamera di posizione. Il progetto in prefettura è molto più ampio, coprirà le aree sensibili, le scuole, il centro. “Un progetto implementabile anche con le telecamere dei privati”. Il responsabile della ditta sottolinea convinto un dato: “Questo è un sistema di alto livello. questo comune non ha scelto di partire tanto per, ma ha investito una somma importante per la miglior tecnologia”. E quando vuoi il meglio, il tempo passa.

C’è voluto tempo, considerando che si è partiti a inizio 2016: “Ma progettazione, affidamento costruzione della rete sono stati step complessi. Abbiamo investito circa 150mila euro, inclusa la centrale operativa. Il server sarà in Comune e un vigile sarà addetto a osservare le immagini”.

Svolto il compito di sicurezza, per le telecamere anche un’altra funzione: “Possiamo calcolare quante auto passano in un punto, avere una statistica. In questo modo, in prospettiva, potremo muovere al meglio anche i nostri agenti. Teniamo conto che parliamo già di 20mila auto al giorno”.

redazione@laprovinciadifermo.com 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.