04262019Ven
Last updateVen, 26 Apr 2019 11am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Monteurano

Femminicidio e violenza di genere: Monte Urano la affronta tra libri, film e convegni

autrice loretta morelli

La rassegna prosegue domani con la proiezione del film 'Malala' (cinema Arlecchino, ore 21,30) in cui si racconta la battaglia etica contro le discriminazioni a favore dell'accesso paritario alla scuola portata avanti dalla coraggiosa pakistana Malala.

MONTE URANO - Franca Viola è stata la prima donna a rifiutare il matrimonio riparatore ed è diventata il simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane. A lei è dedicata la rassegna dal titolo 'Lei è Franca Viola' promossa dagli assessorati alla cultura e ai servizi sociali del Comune di Monte Urano nell'ambito di un progetto ideato per riflettere insieme sul femminicidio e sulla violenza di genere.

Dopo i due appuntamenti con lo spettacolo teatrale 'Edera Velenosa' e con la presentazione del libro 'La numero 2' di Laura Moll, stasera (ore 21, Sala riunioni del Comune) è in programma un incontro pubblico con Pina Ferrario Fazio (consigliera di Parità della Provincia di Ancona) con l'intervento di Silvana Zechini (presidente della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Fermo).

La rassegna prosegue domani con la proiezione del film 'Malala' (cinema Arlecchino, ore 21,30) in cui si racconta la battaglia etica contro le discriminazioni a favore dell'accesso paritario alla scuola portata avanti dalla coraggiosa pakistana Malala, la più giovane vincitrice del Premio Nobel per la pace, per l'affermazione dei diritti civili e per il diritto all'istruzione, bandito da un editto dei talebani.

La rassegna di conclude l'8 aprile con 'Le arti riflettono sul femminicidio e la violenza di genere': dopo l'introduzione di esponenti dell'associazione On the Road, è in programma una performance teatrale 'Niente ci fu … a voce piena contro il silenzio' a cura dell'associazione Talia Officina Teatro, con la performance delle danzatrici Arianna Mandolesi e Dafne Ciccola (al Cag Icaro, alle ore 21). 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.