Monteurano

'Tutti fermi, carabinieri'. Blitz vincente a Monte Urano: sequestrato il bar della droga

uranobar

Alla fine, in manette sono finiti un 48enne di Monte Urano e un 33enne fermano.

MONTE URANO – Due arresti, due denunce e un ‘tutti fermi, mani in alto’ di stile hollywoodiano. Si è chiusa così l’operazione condotta dai carabinieri del Reparto Operativo provinciale insieme ai militari di Monte Urano e del Nor di Fermo per frenare il traffico di sostanze stupefacenti.

I carabinieri si sono mossi tra i bar del centro di Monte Urano e hanno notato che il via vai era costante ed eccessivo, anche se avesse fatto il miglior caffè in un locale poco fuori dal centro. “E infatti – spiegano i militari - alcuni clienti “particolari” avevano un mercato tutto loro, un insospettabile fornitore, di quella che sul mercato dei consumatori, in codice è chiamata ‘la bianca’”. Notate alcune famose già conosciute, i militari hanno seguito un cliente: “Un sistema ben strutturato, il cliente arrivava, ordinava con un nome in codice quantitativo e tipologia, più o meno pura, al fornitore, il barman andava nel retrobottega e la consegna era presto fatta”.

L’irruzione è scattata all’arrivo di due figure che i militari conoscevano bene. “Tutti fermi, carabinieri”. e i clienti si sono ritrovati con le dosi ancora nelle mani, impossibile nasconderle. “È stato sufficiente scavalcare il bancone, recarsi nel retro e li trovare tutto ciò che serviva. Materiale per il confezionamento, sostanza da taglio, contanti arrotolati o accartocciati, quelli che si passano velocemente, ciotole sporche, frullatori ed un bancone infarinato” ribadiscono i militari. Che non hanno neppure avuto il tempo di brindare che hanno dovuto inseguire un altro cliente, che aveva approfittato dell’irruzione per scappare con un po’ di droga. Ma non è riuscito nella fuga e neppure a liberarsi della cocaina, recuperata dai militari un attimo dopo che l’aveva lanciata dal finestrino dell’auto.

Alla fine, in manette sono finiti un 48enen di Monte Urano e un 33enne fermano. Complessivamente sono stati sequestrati quasi 40 grammi di cocaina purissima già confezionata in dosi, e circa 1400€ quale provento di spaccio. Per il locale è scattato il sequestro e sono stati apposti i sigilli.