07172019Mer
Last updateMer, 17 Lug 2019 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Monteurano

Monte Urano, a gennaio apre la 'scuola' dentro il modulo. Dal privato Rosss al Comune: intesa vincente

modulourano

La Canigola: “Appena termina la ditta il Comune realizzerà impianto elettrico e idrico e poi, durante le vacanze di Natale, verrà abbattuto il muro tra la scuola e il modulo in modo da rendere continua la struttura”.

MONTE URANO – La costruzione del modulo scolastica è iniziata. “Le fondamenta erano state preparate prima dell’estate insieme con i sottoservizi. Dal 3 settembre la ditta Rosss, donatrice del modulo, ha agganciato le colonne d’acciaio che reggeranno la struttura. Hanno coperto la struttura, inserito uno strato di legno e la guina in attesa del tetto che arriverà a giorni e verrà posizionato” spiega il sindaco di Monte Urano Moira Canigola. Step successivo la realizzazione delle mura in gesso complesso. “Appena termina la ditta il Comune realizzerà impianto elettrico e idrico e poi, durante le vacanze di Natale, verrà abbattuto il muro tra la scuola e il modulo in modo da rendere continua la struttura”. Alla fine saranno sei aule e bagni quelli a disposizione, ovvero quelle lesionate dal terremoto. L'obiettivo del sindaco è di spostarci gli alunni entro gennaio.

La scuola media è composta da 10 classi, sei erano quelle lesionate. “In questo momento tutte e dieci le aule son all’interno della scuola elementare, che da due anni sacrifica spazi per accogliere tutti gli studenti”. E gli arredamenti? “Porteremo quelli che c’erano nella vecchia scuola”. Duecentomila gli euro investiti dal Comune, in arrivo però dal Miur. Altrettante le risorse investite dal privato che ha adottato Monte Urano. Nel progetto ricavato un parcheggio accanto alla scuola elementare in modo da recuperare i posti persi con il modulo

Nella vecchia sede in centro, invece, direzione, segreteria dell’Isc e uffici sono rimasti in azione, con le sei aule lesionate chiuse e non accessibili. Il tutto in attesa della nuova scuola media, con lo studio di fattibilità, “abbastanza dettagliato”, inviato dal Comune, ma fermo in mezzo alla burocrazia nazionale.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.