05202019Lun
Last updateDom, 19 Mag 2019 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

La Poderosa ha perso, ma Montegranaro ha vinto. Il sindaco: “Ora tutti con i Bigioni”

chefveregra

Quando sono arrivati i tifosi, scesi da due pullman poco dopo mezzogiorno, si è scatenata la Mabo Band.

 


RIMINI - “Ora c’è il campionato, quello che vorrei è vedere tutti i tifosi che sono arrivati a Rimini riempire il palazzetto di Montegranaro. Io di certo ci sarò”. Il sindaco Ediana Mancini, arrivata in Romagna con tutta la Giunta (Ubaldi, Perugini, Beverati, Basso e il consigliere Gaudenzi), centra il punto. “La famiglia Bigioni deve partire da un dato certo: un anno fa non c’erano, quest’anno l’hanno giocata. E da protagonisti. È una crescita”.

Avevano investito tanto gli imprenditori calzaturieri in questa tre giorni della Legapallacanestro con le finali R'n'B . Ed è vero che fuori dal campo hanno vinto, anzi, non hanno avuto rivali. Hanno scosso i padiglioni della Fiera di Rimini i veregrensi. L’hanno fatto in più modi. In primis con il maxi stand in cui chi entrava poteva prendere una delle brochure sui luoghi più belli del Fermano o comperare un pacco di pasta o un succo di frutta. Poi, girando l’angolo, lasciandosi affascinare dal cartoccio di olive o da un piatto di maccheroncini cotti sul momento, il tifoso di ogni angolo d’Italia ne gustava una tipicità. “E’ stato bello vedere tutta la famiglia lavorare insieme, dal padre ai figli, passando per i nipoti”

Quando sono arrivati i tifosi, scesi da due pullman poco dopo mezzogiorno, si è scatenata la Mabo Band. Un ingresso che ha attirato gli occhi dei curiosi, che poi si sono persi, tra i padiglioni e in campo, ad ammirare le esibizioni degli artisti del Veregra Street. E quando sul monociclo uno è rimasto in tanga, l’occhio stupito degli spettatori valeva il biglietto: diciamo che il nome di Montegranaro non lo dimenticheranno presto.

“Tutto questo è merito dei Bigioni, stanno investendo tanto. È normale che – conclude il sindaco – oggi ci sia un po’ di delusione, ma deve diventare carica”. E così sarà, parola di Riccardo Bigioni: “Lunedì appuntamento in azienda, non c’è tempo da perdere. La Coppa deve servirci da lezione per crescere”.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.