07212018Sab
Last updateSab, 21 Lug 2018 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Multe sulla Mezzina, esposto in Procura e caso in Senato: "Quelle telecamere scambiano perfino i Suv per dei camion"

agostini studio

E poi c’è il nodo autovelox: “Fornitore è ditta privata, cliente è la Provincia, ma non esiste contratto di appalto tra i due”.

PORTO SAN GIORGIO – “Ho scelto il miglior avvocato della zona” sottolinea Gastone Gismondi, ex sindaco di Montegranaro, che guida la battaglia contro le centinaia di multe comminate a cittadini e lavoratori lungo la Mezzina. Lo stesso Gismondi, oggi seduto al fianco dell’avvocato Andrea Agostini, giovedì sarà a Roma con il senatore Remigio Ceroni, che presenterà una proposta di legge finalizzata a cambiare lo stato delle cose, con i cittadini impotenti di fronte a vessazioni pubbliche. Nel mentre, però, c’è l’esposto in Procura depositato questa mattina che parte dal segnale stradale con la velocità media pitturata, “è inidoneo”, e l’ordinanza del dirigente datata 10 agosto, ma pubblicata il 23 novembre. “Ribadisco, annullate e restituite i soldi” sottolinea Andrea Agostini.

E poi c’è il nodo autovelox: “Fornitore è ditta privata, cliente è la Provincia, ma non esiste contratto di appalto tra i due”. Altro elemento: “Hanno sanzionato uno parlando di autocarro, ma era un Suv. È affidabile un sistema così?” ribadisce l’avvocato. “Possibile che un camion con il cronotachigrafo dia una velocità e invece l’autovelox ne segni una maggiore?” ha ribadito Gastone Gismondi, che è l’esponente politico che più di altri ci ha messo la faccia “perché faccio battaglie per il territorio”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.