01212018Dom
Last updateDom, 21 Gen 2018 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Multe sulla Mezzina, esposto in Procura e caso in Senato: "Quelle telecamere scambiano perfino i Suv per dei camion"

agostini studio

E poi c’è il nodo autovelox: “Fornitore è ditta privata, cliente è la Provincia, ma non esiste contratto di appalto tra i due”.

PORTO SAN GIORGIO – “Ho scelto il miglior avvocato della zona” sottolinea Gastone Gismondi, ex sindaco di Montegranaro, che guida la battaglia contro le centinaia di multe comminate a cittadini e lavoratori lungo la Mezzina. Lo stesso Gismondi, oggi seduto al fianco dell’avvocato Andrea Agostini, giovedì sarà a Roma con il senatore Remigio Ceroni, che presenterà una proposta di legge finalizzata a cambiare lo stato delle cose, con i cittadini impotenti di fronte a vessazioni pubbliche. Nel mentre, però, c’è l’esposto in Procura depositato questa mattina che parte dal segnale stradale con la velocità media pitturata, “è inidoneo”, e l’ordinanza del dirigente datata 10 agosto, ma pubblicata il 23 novembre. “Ribadisco, annullate e restituite i soldi” sottolinea Andrea Agostini.

E poi c’è il nodo autovelox: “Fornitore è ditta privata, cliente è la Provincia, ma non esiste contratto di appalto tra i due”. Altro elemento: “Hanno sanzionato uno parlando di autocarro, ma era un Suv. È affidabile un sistema così?” ribadisce l’avvocato. “Possibile che un camion con il cronotachigrafo dia una velocità e invece l’autovelox ne segni una maggiore?” ha ribadito Gastone Gismondi, che è l’esponente politico che più di altri ci ha messo la faccia “perché faccio battaglie per il territorio”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.