07282017Ven
Last updateVen, 28 Lug 2017 7am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
×

Messaggio

Failed loading XML...

La proposta di Lucentini: "Una scala mobile da viale Gramsci alla piazza, altro che inutili e costosi lavori"

scalamobilemgr

Un viale che secondo Lucentini “costerà 500 mila rifare dei marciapiedi in Viale Gramsci e Largo Conti. Ha senso quando ci sono emergenze che incombono o altri progetti molto più utili?”.

MONTEGRANARO – Da un lato c’è la critica, dura e costante, in Consiglio Comunale. Dall’altra c’è la proposta alternativa.si muove su due binari Viviamo Montegranaro, la forza di cui fanno parte Mauro Lucentini e Gastone Gismondi.

“In questi due anni e mezzo di Amministrazione Mancini-Ubaldi siamo intervenuti pesantemente quando abbiamo ritenuto in pericolo la qualità della vita della popolazione veregrense, come per il caso dell’antenna Vodafone o sul progetto-senso unico di Viale Gramsci”. Interventi che hanno portato benefici, vedi l’antenna, e totale chiusura di ascolto, vedi progetto di riqualificazione del viale cittadino. Un viale che secondo Lucentini “costerà 500 mila rifare dei marciapiedi in Viale Gramsci e Largo Conti. Ha senso quando ci sono emergenze che incombono o altri progetti molto più utili?”.

E un progetto utile Lucentini lo rilancia con tanto di immagine: “Un progetto alternativo ai marciapiedi dietro le mura, ma ben più utile alla collettività, è sicuramente il collegamento con due rampe di scala mobile che parte da Viale Gramsci ed arriva in Piazza Mazzini. Viviamo Montegranaro lo aveva inserito nell’ultimo programma elettorale e riproposto più volte nelle discussioni in consiglio comunale. Tutto ciò costerebbe la metà e sarebbe molto più utile per i nostri concittadini”. Ma secondo il capogruppo di viviamo Montegranaro sono state parole al vento, perché la maggioranza non ascolta.

@raffaelevitali 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Molotov contro i vigili di Fermo, il sindaco: "Chi sa, parli"

Economia

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.