09222019Dom
Last updateSab, 21 Set 2019 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Montegranaro, Diego Della Valle pronto a prendere il Villaggio del lavoro. Il Comune prepara la variante

pdmgr2019

Assessori e consiglieri uniti significano tanti temi da affrontare. Uno, su tutti, è il Villaggio del Lavoro e l’accordo ormai alle porte con un imprenditore pronto ad acquistare.

MONTEGRANARO - I ‘12 dell’Unità’ si sono schierati nel parcheggio dell’area La Croce per confrontarsi con la città sui primi mesi del secondo mandato Mancini. “Fieri di essere qui, dopo un grande risultato. Abbiamo superato una opposizione pesante, spero che il futuro sia fatto di toni migliori, più civili. Faremo e sbaglieremo, ma invito la cittadinanza a essere partecipe e a fare politica attiva in maniera sana, senza mai trasformare le critiche in insulto” sottolinea la segretaria del Pd, nonché presidente del consiglio comunale, Laura Latini.

Non si può che partire dalle dinamiche nazionali, dalla nuova alleanza Pd-5 Stelle quando si parla di politica anche a Montegranaro: “Gli accordi in politica sono giusti, ma serve un tempo di gestazione e deve crescere su un programma condiviso. Come accade da noi con le liste civiche. A livello nazionale c’è stato un parto precipitoso, che ci ha lasciato sconcertati. Se questo Governo fallirà, le due forze politiche avranno seri problemi. Ma era un azzardo da fare. Sono moderatamente fiduciosa” sottolinea il sindaco Ediana Mancini. E in vista delle Regionali, oltre al Pd e 5 Stelle, c’è un in più per il Fermano: Montegranaro chi sosterrà tra Cesetti e Giacinti? “Forse prima bisogna capire chi è il candidato presidente. Nessuno qui vota chi gli si dice, andremo a sostegno del candidato che probabilmente fa più fatica ad arrivare” aggiunge Latini.

Assessori e consiglieri uniti significano tanti temi da affrontare. Uno, su tutti, è il Villaggio del Lavoro e l’accordo ormai alle porte con un imprenditore pronto ad acquistare. Chi è tutti lo sanno, Diego Della Valle. Emerge con chiarezza dalle parole dell’assessore Aronne Perugini: “Oggi la curatela è in grado di vendere, come è partito il blocco Ciabocco con 500mila euro di lavori. A noi interessava muovere l’area attorno a Della Valle, dove parliamo di un investimento per decine di milioni di euro. Se finalmente siamo arrivati a questa possibilità, è grazie al lavoro fatto negli ultimi cinque anni. Siamo partiti da zero, ricorderò sempre la prima telefonata del curatore: ‘Finalmente da Montegranaro qualcuno si fa vivo, non avevamo un interlocutore’. Ci è stata chiesta una variante in aumento di volumetria dal privato, discuteremo di tutto, ma siamo pronti a far partire l'area”. Anche perché il polo logistico che la Tod’s dovrebbe andare a costruire significa anche assunzioni e quindi lavoro.

Quelle assunzioni che il Comune dovrà fare anche a livello di personale: “Sono moderatamente fiducioso sul nostro bilancio. Leggevo di Sant’Elpidio passata da 100 a 68 dipendenti, noi siamo passati in 20 anni da 90 a 52. Ma ci sono oggi molti servizi esternalizzati, dall’acqua all’asilo ai rifiuti. I Comuni quindi devono fronteggiare queste situazioni. Nei prossimi mesi assumeremo due operai, ma è chiaro che dobbiamo affidarci alle ditte esterne per diversi lavori”. Almeno questo fino a quando le finanze non permetteranno azioni ancora più massive. Per riuscirci, Ubaldi punta sul recupero crediti, visto che ci sono oltre 3milioni di risorse che il Comune attende. “Intanto ne abbiamo recuperate più di 400mila. In questo modo non aumentiamo le tariffe individuali, nonostante l’aumento dei carburanti, per fare uno degli esempi. E come se non bastasse abbiamo risolto il 95% dei conteziosi, con 1,3 milioni di transazioni a fronte di 3milioni richiesti”.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.