09212019Sab
Last updateSab, 21 Set 2019 11am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

L'allarme. Mancini, sindaco di Montegranaro: 'I calzaturifici chiudono e chi lavora porta tutto all'estero. Il Governo premi chi resta'

mancini latini

Crisi significa anche perdita di fiducia, di speranza: “Siamo alle porte del Micam e ci saranno tante assenze, diminuiscono anno dopo anno le aziende che partecipano".

di Raffaele Vitali

MONTEGRANARO – Che le scarpe abbiano dei problemi seri, non è una novità. Quello che preoccupa, ascoltando la sindaca di Montegranaro Ediana Mancini, è la prospettiva sempre più fosca. “Imprenditori e famiglie chiedono aiuto o presentano i problemi in continuazione. Poi, c’è anche chi lavora, ma attenzione”. È questa la riflessione chiave: “Molte imprese lavorano, ma in tante stanno portando il lavoro fuori. Stiamo perdendo le fabbriche, l’operaio, le aziende sul territorio”.

Come reagire? “Noi cerchiamo di attrarre investimenti, dando servizi e risposte rapide. Indirettamente è importante supportare gli imprenditori a livello politico nazionale ed europeo. Questa nuova conformazione del Governo mi tranquillizza: da Verducci a Danti abbiamo riferimenti certi in Italia e in Europai. Noi continueremo a spingere, a far da pungolo. Due le richieste: gli imprenditori che vanno fuori a produrre non devono ricevere aiuti. Chi resiste e fa lavorare la nostra manodopera deve essere premiato a livello fiscale, è un valore aggiunto. O premiamo il lavoro, incoraggiando chi resiste, rimettendoci anche il patrimonio, o non abbiamo futuro” ribadisce, annunciando che “presto avremo un incontro con deputati e senatori per far sì che il nuovo Governo inizi a mettere risorse su chi il lavoro lo mantiene o lo crea.

Crisi significa anche perdita di fiducia, di speranza: “Siamo alle porte del Micam e ci saranno tante assenze, diminuiscono anno dopo anno le aziende che partecipano. Molte le abbiamo perse, altre visti i costi proibitivi rinunciano, altre pensano che non sia più il canale per vendere. Le valutazioni le rimando al dopo fiera. Di certo nessuno parte più con la fiducia, si parte scoraggiati”. Servono azioni rapide, mirate, decise, anche epr non perdere il know ho: “Che fine farà la manodopera specializzata? Nella fabbrica pilota, sono stata pochi giorni fa, c’erano dieci giovani e neppure uno di Montegranaro. Riflettiamo e agiamo” conclude Ediana Mancini. 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.