08242019Sab
Last updateSab, 24 Ago 2019 10am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Montegranaro, il Comune con 3milioni di tributi non pagati. E si taglia sul canile

gastonsorriso

Gismondi: La situazione è brutta davvero visto che vi sono, ad oggi, ancora da riscuotere oltre 3,5 milioni di tributi di vecchie annualità che, probabilmente, non si riscuoteranno più o quasi.

MONTEGRANARO – Si viaggi su due binari a Montegranaro. Da un lato ci sono i problemi contingenti, come la gestione del canile che preoccupa l’amministrazione, dall’altro, però, c’è quanto solleva il gruppo Viviamo Montegranaro di Gastone Gismondi: “Il bilancio ha problemi, e pure seri”. Parlando di conti, la scelta del Comune sulla gestione del canile sembra proprio indirizzata al risparmio, anche se l’assessore Roberto Basso la presenta come fine sociale: “Il canile dovrà diventare nei prossimi anni un luogo di passaggio: il fine di chi gestisce deve essere l'adozione, il fine di un Comune invece non deve essere il risparmio a tutti i costi ma, in questo caso, la promozione delle adozioni”. Anche perché per ogni giorno in più nel canile il Comune paga e pure tanto.

Poi però ci si ritrova con i conti che non tornano, come sottolinea la minoranza e “come hanno sottolineato il revisore dei conti e la responsabile del servizio finanziario. Questo perché ci sono forti criticità per cui il Comune deve ‘potenziare ed accelerare le procedure di riscossione dei crediti, caratterizzati da basse percentuali di incasso’. La situazione è brutta davvero visto che vi sono, ad oggi, ancora da riscuotere oltre 3,5 milioni di tributi di vecchie annualità che, probabilmente, non si riscuoteranno più o quasi”. A beneficio della gestione dell’assessore Endrio Ubaldi c’è l’accantonamento prudenziale di 3,1 milioni, “ma – ribadiscono Gismondi e company - questo è stato fatto togliendo spazio a servizi e risorse che sarebbero potute andare a beneficio dei cittadini, soprattutto a quelli che i tributi li pagano ed anche profumatamente visto che le aliquote delle imposte comunali applicate a Montegranaro, da cinque anni a questa parte, sono le massime possibili. La parola ora all’Assessore: quali azioni verranno prese per rimuovere questa diseguaglianza, tra chi paga e chi no, e quali misure per contrastare questa grande evasione?”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.