05252019Sab
Last updateSab, 25 Mag 2019 1pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Conti in ordine e attenzione al sociale, il bilancio di Montegranaro promosso a pieni voti dai sindacati

foto cgil cisl

I punti di forza dell'assessore Ubaldi: esenzione Irpef per redditi inferiori a 11mila euro, tasse invariate e meno consumo del suolo.

MONTEGRANARO – Conti in ordine e con un’attenzione ai dipendenti. Il bilancio dell’assessore Endrio Ubaldi è promosso su tutta la linea. Del resto, se un’amministrazione riesce a costruire palestre, riqualificare aree, asfaltare strade, a prescindere dalle considerazioni politiche, è perché ci sono le risorse e quindi una buona amministrazione dei conti. A certificarlo, tra l’altro, sono anche gli ‘esterni’, Cgil, Cisl e sindacati pensionati. “Ne abbiamo concordato le linee d'intervento e con nostra soddisfazioni, abbiamo preso atto poi della conferma di quanto concordato con l'approvazione successiva dagli organi comunali competenti. Ora verificheremo anche che nel corso dell'anno i provvedimenti decisi vengano attuati e mantenuti.

Per il 2019, nonostante i tagli ai trasferimenti operati dal governo nazionale negli ultimi anni, i debiti fuori bilancio per Euro 1.570.370,95 ereditato dalla precedente amministrazione comunale e la possibilità concessa dall'attuale governo giallo/verde di aumentare le tasse locali oltre il limite massimo (addizionale Irpef, tasse sulla casa, tassa rifiuti), l'amministrazione comunale di Montegranaro non aumenta la tassazione locale e riesce complessivamente, nel contempo, ad implementare i servizi ai cittadini soprattutto sul fronte dei servizi sociali e quindi a favore dei pensionati, dei lavoratori in difficoltà economiche e con interventi per favorire la ripresa occupazionale”.

Nel dettaglio: "Fascia di esenzione per l'addizionale comunale Irpef per i redditi inferiori a 11.000,00 Euro, (nel 2015 era di 7.500) che significa esenzione totale per le pensioni e i stipendi sotto a mille euro al mese circa; ulteriore aumento rispetto agli anni precedenti delle risorse per le politiche sociali, infatti rispetto al 2014 per i diversamente abili il fondo di 41.000 euro è aumentato fino a 170.000 euro per il 2019, per i minori in comunità educative era di 110.000 euro mentre per il 2019 è di 167.000 euro, il fondo straordinario anticrisi per aiutare persone indigenti (pagamento utenze domestiche, beni prima necessità, ecc.) nel bilancio del 2019 è di 12.000 euro rispetto agli 8000 euro di cinque anni fa”.

Questo a fronte di un importante recupero di tasse non pagate, 438mila euro, e una riduzione dell’'indebitamento pregresso da 11.451.446,37 a 10.609.808,92 euro. “Infine – sottolineano i segretari De Grazia, Cifani, Filiaci e Casturà - condividendo l'obiettivo di consumo di suolo zero, l'amministrazione comunale provvederà alla revisione di aree precedentemente lottizzate riducendone l'edificabilità per circa 34 mila metri cubi”.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.