Antenna. Risorge il Comitato Montegranaro in salute. Sopralluogo al cantiere e avvocato per il Comune

antenne

L’Amministrazione fa quel che può in attesa del Consiglio comunale aperto convocato per martedì prossimo, a nove giorni dalla data richiesta dall’opposizione (ma il regolamento ne prevede fino a 20,ndr).

MONTEGRANARO – Assemblea pubblica ieri sera contro l’antenna. Animata ma chiara. Il ritorno del ‘Comitato Montegranaro in Salute’ dopo la battaglia sulla centrale a biomasse è la novità prima degli interventi attesi. Lucentini costruttivo, Perugini tecnico, Sindaco politico, 5 Stelle sulle procedure e residenti con il tono preoccupato. Il vicesindaco Ubaldi è invece intervenuto sulla questione spostamento e sul fatto che solo da 48 ore che il Comune fosse venuto a conoscenza che la Vodafone non sarebbe mai voluta andare via dal vecchio sito per trovarne uno nuovo. Ma un contenzioso, con il privato, che oggi sarebbe disposto a chiudere, ha scatenato tutto questo. Ubaldi ha però ribadito che se la Vodafone vuole rivedere il posizionamento, il Comune è pronto ad ascoltare e mediare.

Intanto, l’Amministrazione fa quel che può in attesa del Consiglio comunale aperto convocato per martedì prossimo, a nove giorni dalla data richiesta dall’opposizione (ma il regolamento ne prevede fino a 20,ndr). In Consiglio approderà anche il parere dell’avvocato Ortenzi, a cui il Comune ha chiesto di studiare le carte e le possibili contromosse, e il report sul sopralluogo che i responsabili dell’ufficio tecnico comunale hanno in programma questa mattina nel nuovo sito scelto in mezzo alle case di San Liborio.