07232018Lun
Last updateLun, 23 Lug 2018 9am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Amandola

Una nuova piscina, il cineteatro, lo scuolabus e la rocca: i Sibillini dicono grazie ai sindaci italiani

mangialardimaurizio

Mangialardi: “Il cuore dell'Italia è grande, quello delle Marche è ferito ma siamo uniti e lavoriamo per dare speranza e futuro. Ringrazio ovviamente anche i colleghi sindaci per la prontezza nel presentare i progetti e l'opera incessante che svolgono al servizio dei propri cittadini".

AMANDOLA – Si torna a teatro ad Amandola: con i fondi dell’Anci riaprirà il cineteatro Europa, centro di aggregazione e socializzazione per i cittadini. Ma non solo, perché a Montedinove ci sarà una piscina pubblica attrezzata anche per le persone con disabilità. A Montelparo un pullman per il trasporto di anziani e bambini. Questi alcuni esempi di “Anci Crowd, i Comuni per i Comuni”, l’iniziativa lanciata dall’associazione nazionale dei Comuni che si tradurrà in acquisti e interventi in 18 realtà di Marche e Lazio, di queste 17 sono marchigiane. I comuni dovevano raggiungere la metà dei fondi ilr esto o avrebbe messo l’Anci. Alcune fondazioni bancarie del territorio hanno contribuito in modo particolarmente significativo. Soddisfatto Maurizio Mangialardi, presidente Anci Marche: “Il cuore dell'Italia è grande, quello delle Marche è ferito ma siamo uniti e lavoriamo per dare speranza e futuro. Ringrazio ovviamente anche i colleghi sindaci per la prontezza nel presentare i progetti e l'opera incessante che svolgono al servizio dei propri cittadini. Si tratta di un grande successo per quelle comunità alle quali ci sentiamo fraternamente legati e vicini".

Alzando il livello politico, a parlare è il numero uno dei sindaci in Italia, Antonio Decaro: “Restituire alle comunità ferite dal sisma, anche quelle più piccole e meno illuminate dall'attenzione dai media, una piazza, un cinema, una piscina. Realizzare percorsi che facciano sentire al sicuro gli alunni delle scuole. Acquistare veicoli che trasportino gli utenti più deboli, come i bambini e i disabili, evitando così che a quello del terremoto si sommi il dramma dello spopolamento. Anci Crowd è stato questo: una scommessa, un investimento sulla solidarietà per far tornare a sperare i borghi preziosi del centro Italia. Una scommessa che abbiamo vinto”.

A dicembre era partita la campagna di raccolta fondi attraverso il partner, leader nel settore del crowdfunding, Eppela. Attraverso quest'operazione le risorse disponibili hanno così raggiunto quota un milione e 300 mila euro. Tornando al fermano, Belmonte Piceno avrà il suo scuolabus, Falerone ‘un ponte per il futuro’, Montefalcone il rilancio del suo castello.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.