05272017Sab
Last updateSab, 27 Mag 2017 6am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Amandola

Macerie addio: niente 'discarica' dentro il Parco dei monti Sibillini. La Regione: "Vanno a Monteprandone"

amandola

“Abbiamo fatto una valutazione ulteriore dopo le problematiche sollevate e ci siamo resi conto che la spesa per creare la nuova area di smaltimento era eccessiva rispetto alla quantità”.

AMANDOLA – E alla fine le macerie se ne vanno a Monteprandone. Si è chiusa la partita sul contestato sito che era stato individuato tra Amandola e Montefortino all’interno dell’area del parco nazionale dei monti Sibillini. A spiegarlo ieri sono stati i vertici della protezione civile regionale riuniti per il Comitato della Governance che riunisce numerosi sindaci fermani. “Abbiamo fatto una valutazione ulteriore dopo le problematiche sollevate e ci siamo resi conto che la spesa per creare la nuova area di smaltimento era eccessiva rispetto alla quantità”.

Infatti, portare le macerie dei comuni montani fermani, circa 26mila tonnellate, a Monteprandone comporta un aggravio dei costi di 300mila euro. “Una somma inferiore alla realizzazione del sito all’interno del parco”. Vinta quindi la battaglia dal sindaco Domenico Ciaffaroni che aveva contestato la decisione presa dalla Conferenza dei Servizi su proposta del collega Marinangeli di Amandola.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Loira ricorda il carabiniere Beni

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.