02252017Sab
Last updateSab, 25 Feb 2017 9am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Amandola

Vittoria della Cisl: trasporto pubblico gratuito per i dipendenti dall'ospedale di Amandola al Murri

amandolaingorgocroci

Domani tutti in pullman. Un lavoro di squadra.

AMANDOLA – La chiusura dell’ospedale di Amandola, oltre ai disservizi per i cittadini, ha costretto i dipendenti, infermieri, Oss, medici, a spostarsi ogni giorno direzione Murri. Un’ora andare, un’ora tornare che con le strade gelate invernali ha resto ogni giorno più pericoloso lo spostamento. E così è iniziata la battaglia sindacale condotta dalla Cisl di Fermo e dalla Cisl Marche. “Finalmente viene riattivato il trasporto gratuito dei dipendenti dell'ex ospedale di Amandola, costretti a venire giornalmente a Fermo per coprire i turni al Murri”.

Domani tutti in pullman. Un lavoro di squadra “Un ringraziamento particolare va al Presidente Steat dott. Alessandrini, che ha sopportato in queste settimane le nostre continue telefonate, all'assessore Cesetti che ha fatto da tramite tra Regione e Steat, all'assessore Sciapichetti che ha garantito il finanziamento del servizio con il fondo terremoto, al Direttore Area Vasta 4 dott. Livini” sottolinea Giuseppe Donati.

Il servizio sarà totalmente gratuito per i dipendenti che ne fruiranno e l'onere economico verrà sostenuto con il fondo per il terremoto. “Insieme si sono trovate le giuste alleanze affinché un bisogno importante dei colleghi amandolesi, già colpiti dal terremoto, potesse essere soddisfatto. L'importanza del servizio di trasporto, acquista in questi giorni di freddo intenso, ghiaccio e neve, un'importanza ancor più rilevante perché previene possibili incidenti a chi, dopo un turno di 8 o 10 ore, specialmente di notte, dovrebbe percorrere alla guida 45 km di strada non certo agevole, per tornare a casa”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Elezioni, le idee di Marinangeli

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.