05252019Sab
Last updateSab, 25 Mag 2019 1pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Amandola

Richieste a Crimi. Lavori di ricostruzione con imprese locali e nuovo personale: i presidenti di Regione appoggiano le Marche

ceribona

Per quanto riguarda lo snellimento delle pratiche, i presidenti hanno chiesto l'autocertificazione presentata da un progettista per la ricostruzione 'leggera' privata e produttiva.

AMANDOLA – Le regioni si schierano al fianco delle Marche sul terremoto e su come affrontare la ricostruzione. “Per la prima volta la Conferenza dei Presidenti ha chiesto alla Commissione competente di valutare i nostri emendamenti al decreto Crimi sul sisma” sottolinea Luca Ceriscioli. “Torna al centro del dibattito politico e istituzionale la ricostruzione post terremoto. Un sostegno reale che porterà l’approvazione di un documento nella prossima seduta. Un confronto al quale sono stati invitati anche il sottosegretario Crimi e il capo della Protezione Civile Borrelli, dai quali la Conferenza si attende risposte adeguate e celeri”.

Gli emendamenti puntano ad assicurare la possibilità di lavorare alle imprese del territorio nelle opere pubbliche. “Ci auguriamo che almeno la metà di tutti i lavori che saranno necessari per la ricostruzione sarà assegnata alle imprese delle 4 regioni del cratere”. Non solo: “Vogliamo poter reclutare personale, da mettere a disposizione dell'Ufficio per la Ricostruzione, in forme più flessibili perché il meccanismo della mobilità da altri enti non funziona. Potremmo avere a costo zero 100 persone in più che lavorano con risorse già stanziate. Chiediamo anche lo sblocco dei 40 milioni di euro messi a disposizione dalla Camera dei deputati per investimenti sul personale, il ripristino dell'intesa con le Regioni per l'approvazione delle ordinanze, e lo stanziamento di fondi statali per l'attuazione del Patto per la Ricostruzione” prosegue il presidente della regione Marche.

Per quanto riguarda lo snellimento delle pratiche, i presidenti hanno chiesto: autocertificazione presentata da un progettista per la ricostruzione 'leggera' privata e produttiva, affidamento di servizi e lavori con procedura negoziata fino a 5 milioni di euro per le opere pubbliche, ripristino dell'intesa con i presidenti delle Regioni per approvare le ordinanze.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.