05242019Ven
Last updateGio, 23 Mag 2019 1pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Amandola

Il ritorno della Pedemontana, la strada dei Sibillini sognata e progettata che non trova sbocchi

varianteamandoalservigliano

Treggiari: Il progresso è là dove arriva la viabilità. Lo sapevamo anche i romani, che dopo una conquista pensavano alle strade.

AMANDOLA – Forse non sarà il tema della imminente campagna elettorale, ma di certo la Pedemontana è un tema. Se ne parlò subito dopo il terremoto, quando a livello regionale e nazionale si pianificavano le infrastrutture viarie da potenziare. Il sindaco Adolfo Marinangeli portò la Pedemontana sul tavolo regionale (LEGGI), come anni prima su quello provinciale, ma senza fortune. Oggi torna d’attualità per le parole di un ex sindaco, Riccardo Treggiari, che via social rilancia il tema: “I Sibillini stanno vivendo un periodaccio di marcato declino. Il terremoto, è vero, ci ha messo il carico da undici, ma la decisione del potere centrale, Ancona, di deportare la popolazione montana verso lidi per loro più economici, è iniziata molto tempo fa”.

La storia insegna: “Il progresso è là dove arriva la viabilità. Lo sapevamo anche i romani, che dopo una conquista pensavano alle strade. Nelle Marche, invece, prima si è cancellato il sistema ferroviario all'interno della regione che voleva collegare Ascoli. Amandola- Fabriano e Urbino, poi le strade, decidendo che tutte le vie di comunicazione longitudinale finissero addossate lungo la costa”. E così oggi in trecento metri di litorale è presente la ferrovia, la strada statale e l’autostrada. “Che fare? Concentriamo gli sforzi economici perché si possa realizzare il completamento della Pedemontana nei tratti Caccamo-Galleria Croce di Casale e Roccafluvione-Taverna Piccinini. Sarebbe il primo concreto passo verso la vera ricostruzione del territorio”.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.