09222018Sab
Last updateVen, 21 Set 2018 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Se non vi piace lo sport, oggi state a casa. Altrimenti: Poderosa, Fermana, Lube e Sutor

sport

Decisiva la sfida del PalaSavelli alle 18, che per la Xl Extrlight vale un posto in seminfinale play off. Ma in contemporanea nel volley si assegna lo scudetto.

Servirebbe un maxi schermo con quattro finestre. Oppure il mai raggiunto dono dell’ubiquità. Che poi non basterebbe neppure. Perché oggi è davvero la domenica dello sport. Alle 1730 fischio d’inizio allo stadio Recchioni per Fermana – Fano. A parte che è un derby, a parte che i canarini sono già salvi, a parte che ci sarà un bel pubblico, a parte tutto è l’ultima gara della stagione di una grande Fermana: e noi vogliamo vincere” ribadisce mister Destro che vuole uscire tra gli applausi prima di programmare la nuova stagione, che vorrebbe più ambiziosa.

Ci si sposta di qualche chilometro, scendendo verso la costa ed ecco che è il suono dei palasport a dominare. Al PalaSavelli, ore 18, in palio c’è un posto in semifinale play off, c’è la sfida contro la corazzata Trieste. La Poderosa di coach Ceccarelli conduce la serie 2-1 su Biella. Sfida difficile, squadre stanche. A fare la differenza sarà la lucidità, quella che i gialloblù targati Xl Extralight hanno ritrovato con Eugenio Rivali. Il play pesarese in gara 3 ha giocato oltre 20 minuti e alla fine ha fatto la giocata del match: rimbalzo, fallo subito e due liberi a segno con una manciata di secondi da giocare. “Dobbiamo chiuderla in casa nostra, essere cinici perché Biella è una grande squadra” analizza secco Ceccarelli.

Spostandosi verso nord di qualche chilometro, appuntamento con lo scudetto. Non tutti possono entrare nel palazzo di Perugia e così maxi schermo dentro l’Eurosuole Forum per provare a spingere le mani di Juantorena oltre la rete della fortissima squadra allenata da Bernardi. È gara 5, non ci sarà un altro match: stasera il campione d’Italia di pallavolo si consocerà. E la speranza è che sia la Lube Civitanova. E stando al mondo della serie A, ma di basket, c'è anche la Vl che si gioca un pezzo di salvezza contro Venezia alle 2045.

Infine, un paio di categorie sotto, ma con il blasone del nome, la Sutor Montegranaro giocherà alle 2115 a Matelica la finale play off di serie C. ci è arrivata vincendo una durissima gara tre a Fermignano la squadra di coach Ciarpella e ora non si vuole fermare. L’interzona che regala la serie B è dietro l’angolo e Nicola Temperini, incerottato dopo un apio di colpi in fronte, ha la mano calda. “Con molta serenità, ma con grande cattiveria agonistica, ci vogliamo giocare alla pari quello che con grande sacrificio abbiamo ottenuto” il pensiero di Marco Ciarpella.

In assenza del multicanale, bisogna scegliere, l’importante è vivere questa domenica di sport gialloblù, con il pizzico di biancorosso della Lube che merita il sostegno di tutta la regione.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.