08162018Gio
Last updateMer, 15 Ago 2018 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Il mondo della ginnastica ritmica per tre giorni a Pesaro: si apre la World Cup

ritmica

Pesaro si conferma la capitale della ritmica internazionale, considerando che solo a settembre andavano in scena i mondiali.

PESARO – Se vi piace la ginnastica ritmica, il vostro posto da domani fino a domenica è Pesaro. Va in scena all'Adriatic Arena la decima edizione della World Cup di Ginnastica Ritmica “Pesaro 2018”. Sono 33 le nazioni partecipanti: tra queste Bulgaria, Spagna, Cina, Israele, Ucraina, Russia e, ovviamente, l'Italia. L'allenatrice e nuova direttrice tecnica nazionale Emanuela Maccarani guiderà il collaudato team di “Farfalle Azzurre” neo-vincitrici del Concorso Generale del Grand Prix di Thiais: Alessia Maurelli (classe '96, torinese di nascita, proviene dalla società “Estense Putinati” mentre la società attuale è l'Aeronautica Militare), Martina Centofanti (classe '98, romana di nascita, proviene dalla società “Ginnastica Fabriano” mentre la società attuale è l'Aeronautica Militare), Anna Basta (del 2001, bolognese, della “Polisportiva Pontevecchio”), Agnese Duranti (del 2000, spoletina, della società “La Fenice Spoleto”), Martina Santandrea (classe '99, bolognese, della società “Estense Putinati”) e la new entry Letizia Cicconcelli (classe '99, fabrianese, della società “Ginnastica Fabriano”).

Pesaro si conferma la capitale della ritmica internazionale, considerando che solo a settembre andavano in scena i mondiali. Guardando oltre la squadra delle farfalle, da non perdere sarà l’esibizione delle sorelle russe, Dina e Arina Averina, grandi protagoniste ai Mondiali di settembre, e di Alexandra Agiurgiuculese, classe 2001 che arriva dalla Romania ma è ormai stata adottata dalla società Asu Udinese.

La pedana si scalderà dalle 14 di domani fino a sera, poi sabato si riparte dalle 1330 fino alle 19, quando si terrà la cerimonia di apertura, che lascerà poi spazio alle squadre. Domenica full immersion tra cerchio, palla, clavette e nastro per chiudere, verso le 17, con le finali a “squadre” 3 palle e 2 corde. “Siamo diventati un punto di riferimento per la Federazione Internazionale di Ginnastica – premette la presidente del Col “Turismo&Sport” Paola Porfiri – Tanto che rientriamo tra le quattro tappe di Coppa del Mondo del nuovo programma del Ciclo Olimpico 2017- 2020 e inoltre la Federazione ha premiato la nostra competenza tecnico-sportiva assegnando a Pesaro le edizioni della World Cup fino al 2020”. Insomma, per chi ama questo sport, e sono tante le atlete anche in terra fermana, la strada è obbligata: A14 direzione nord. “Un volano eccezionale per l'economia. Se abbiamo ottenuto la World Cup è grazie a un mix vincente di fattori: la bellezza della città, la qualità dell’impianto considerato da tutti come uno dei più belli d’Italia e, ovviamente, le capacità organizzative e le competenze manageriali del Comitato anche queste internazionalmente riconosciute. Proprio per questo stiamo seriamente pensando, dopo il successo del 2017, di candidarci nuovamente per ospitare un'altra edizione dei Mondiali di Ginnastica Ritmica”. Per tutti gli appassionati, i risultati saranno aggiornati in tempo reale sull’app ufficiale dell’evento RGWCUP PESARO 2018.

@raffaelevitali

 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.