09192018Mer
Last updateMar, 18 Set 2018 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Le Marche (e l'Italia) ai piedi del circolo tennis di Porto San Giorgio: i migliori nascono al Cococcioni

tennisok

Sembra incredibile pensando a quanto è piccola la struttura, che attende da anni, toppi anni, l’ampiamento del circolo, rinviato amministrazione dopo amministrazione. “Un grande riconoscimento per gli allievi e i risultati ottenuti nella stagione" commenta Emiliano Guzzo, presidente Fit Marche.

di Raffaele Vitali

PORTO SAN GIORGIO – Simply the best. Il circolo tennis di Porto San Giorgio ha chiuso il 2017 al primo posto come scuola tennis delle Marche e al settimo posto in Italia. E a livello nazionale sono 2mila le scuole recensite. Il motivo? “Due maestri nazionali tre istruttori di secondo grado due preparatori atletici, tanto per cominciare” sottolinea il presidente della Fit Marche, Emiliano Guzzo. Sembra incredibile pensando a quanto è piccola la struttura, che attende da anni, toppi anni, l’ampiamento del circolo, rinviato amministrazione dopo amministrazione. “Un grande riconoscimento per gli allievi e i risultati ottenuti nella stagione. Per questo – prosegue – faccio una grande plauso a tutti i maestri del circolo, da Luca Latini al decano Antonio Di Paolo fino agli istruttori Diego Ferrini, Nicoló Vaccarini, Elisa Tassotti e ai preparatori”.

Il circolo presieduto da Quinzi, padre di Gianluigi, conta su 34 bambini della scuola tennis e 26 agonisti. “Da questi atleti sono arrivati tre titoli regionali a squadre, Under 14 maschile, 12 maschile e Under 14 femminile. Non solo, la squadra Under 14 maschile è fra le prime otto d’Italia e la squadra Under 12 è diventata campione d’Italia”. Ci sono poi i singoli campioni regionali: Under 12 maschile, Under 12 femminile, Under 14 maschile e Under 10 maschile. “In attesa che si trovino gli spazi per nuovi campi (oggi sono tre, ndr) stiamo valutando di investire sulla palazzina per ottenere un ulteriore piano e strutturarlo come palestra per gli agonisti e i soci del circolo”.

Tutto questo meritava una passerella degna. Ed è arrivata nelal sede del Coni Marche, alla presenza del presidente Fabio Luna. I sangiorgesi sono stai ricevuti insieme agli altri campioni regionali di tennis. “Ritengo sia importante conoscere i campioni marchigiani che in Italia e nel mondo sia nei livelli di vertice sia nei settori giovanili portano alta la bandiera dello sport delle Marche” ha ribadito Luna che guida la quarta regione italiana per numero di tesserati. Che sono destinati a crescere con la firma messa dal presidente nazionale del Coni Malagò per il piano da un milione di euro che porterà istruttori nelle scuole e avvicinare così i piccoli alla pratica sportiva.

Tornando al tennis, il presidente Guzzo ha incassato il plauso del Coni e ha rilanciato: “Siamo una Federazione virtuosa con un comitato numeroso, affiatato ed operativo. Per questi miei ultimi due anni e mezzo di mandato ho un obiettivo da raggiungere: dare una casa del tennis in questa regione, affinché i nostri ragazzi, che si stanno rivelando pieni di talento, passione e grandi capacità tecniche ed agonistiche, possano continuare a formarsi nelle Marche almeno fino a 16 anni, senza necessità di spostarsi altrove”.

Tornando ai sangiorgesi, in attesa del ritorno alla vittoria di Gianluigi Quinzi, 320esimo al mondo, e di Elisabetta Cocciaretto, Under 16 piena di talento, il circolo ha iniziato l’anno con un torneo che ha coinvolto 170 atleti provenienti da quattro regioni. E solo in finale Chiara Alesiani ha ceduto alla tedesca, che è stata anche numero 160 al mondo. Difficile pensare a un modo migliore di iniziare l’anno e dare forza ai progetti di una squadra compatta e vogliosa di crescere, nonostante gli spazi ristretti e le troppe promesse mai mantenute dalla politica, sempre presente però d’estate quando il mondo del tennis arriva in città per vincere il titolo di miglior Under 12.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.