La Federazione Italiana fa tappa a Servigliano terra del ping pong e dei giovani atleti

tennis servigliano

Hanno partecipato allo stage nove atleti: Beatrice Berzano e Federico Taviani (TT Clementina Jesi); Alessio Lai (Oikos San Benedetto del Tronto); Michele Berdini, Timo De Manincor, Jacopo Marinangeli, Filippo Paci, Lorenzo Rozzi e Morgan Verducci (Virtus Servigliano).

SERVIGLIANO - Da quest’anno la Federazione Italiana Tennis Tavolo si è concentrata in maniera capillare nell’attività giovanile e l’iniziativa ha avuto la finalità di trasferire ai ragazzi under 14 importanti nozioni non solo sotto l’aspetto agonistico, ma a anche per quanto concerne la preparazione atletica. È stata scelta Servigliano per il 4° stage regionale “Progetto Italia” di ping pong con in tribuna diversi genitori. È stato coordinato dal tecnico Marco Berzano della Polisportiva Clementina Jesi che ha sostituito il responsabile tecnico regionale Nicola Falappa. Berzano è stato coadiuvato da Alessandro De Vecchis, tecnico della Virtus Servigliano, e da Fabio Di Luca Sidozzi dell’Eroica S. Angelo in Pontano. Tre ore tra esercizi motori, miglioramento della tecnica di base, esercitazioni al tavolo e un torneo “Imperatore” finale con tanto di colazione agli atleti e ai ragazzi. Hanno partecipato allo stage nove atleti: Beatrice Berzano e Federico Taviani (TT Clementina Jesi); Alessio Lai (Oikos San Benedetto del Tronto); Michele Berdini, Timo De Manincor, Jacopo Marinangeli, Filippo Paci, Lorenzo Rozzi e Morgan Verducci (Virtus Servigliano). Il prossimo stage del Progetto Italia si svolgerà domenica 17 dicembre a Jesi.