08202017Dom
Last updateDom, 20 Ago 2017 1pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Giovani, veloci, amiche: ecco le rugbyste di Montegranaro, stelle della squadra delle Marche

rugbydonne

Uno sport spettacolare, che nel mondo sta conquistando i tifosi. Tra le otto ragazze della selezione, quattro sono di Montegranaro, quattro di Pesaro e due di Jesi. Chi vuole conoscere lo sport si presenti al campo Berdini.

di Raffaele Vitali

MONTEGRANARO – Scendono in campo sapendo di avere al loro fianco sei amiche di cui possono fidarsi. Sono le atlete che giocano a rugby, che hanno scelto Montegranaro come città da cui far partire un sogno che magari le porterà a girare il mondo (video). Di certo, c’è la prima convocazione per le otto ragazze che fanno parte della squadra Under 16 della società di Rugby a 7 Femminile Spartan Queens di Montegranaro per il 1° Trofeo Toscana 7 Foxes di Firenze. Le 8 ragazze rappresenteranno, assieme ad altre sei, la Regione Marche. Il torneo si svolgerà il 25 aprile allo stadio Padovani con la partecipazione dell’Emilia Romagna, della Liguria, delle Marche e naturalmente della Toscana; per la prima volta si giocherà con la formula del Rugby Seven cioè gli incontri si disputeranno sul campo lungo cento metri, in 7 contro 7.

Uno sport spettacolare, che nel mondo sta conquistando i tifosi. Tra le otto ragazze, quattro sono di Montegranaro, quattro di Pesaro e due di Jesi. Nello specifico le Spartan Queens sono: Strappa Caterina (capitano), Bracalente Lucia (vice capitano), Tirabassi Rebecca, Casarini Vittoria, Maurizi Modesta, Cecchini Elena, Marilungo Giulia e Sanogo Sarah.

Quella di Montegranaro è la prima società al femminile. Il progetto ha già varcato i confini comunali, visto che sono stati stretti accordi di collaborazione con il Rugby Fermo e il Rugby Marina Palmense, le due più grandi realtà del territorio. La parte femminile della parte ovale per tutte le società ha casa a Montegranaro. Un movimento in crescita che conta nel Fermano di due squadre, entrambe con dieci iscritte, una Under 14 e l’Under 16 che martedì sarà in campo per la Regione Marche. Le iscrizioni sono aperte per tutte le nate prima del 2005.

Ad accogliere e guidare le future campionesse ci sono da poco più di cinque mesi due coach: Gianluca Cappella e Luca Braccio. Al loro fianco anche il performance therapist, Rossano Carucci, che è specializzato in massofisioterapia. Una figura che ancora neppure le squadre professionistiche hanno. Ma a Montegranaro vogliono fare le cose per bene, consci che la base solida è fondamentale per crescere e diventare un riferimento a livello regionale ed extra.

Il Rugby a 7 è sport olimpico e racchiude numerosi aspetti, perfetti anche per il mondo femminile: atletismo, dinamicità, spettacolarità dominano rispetto alla fisicità tipica del rugby a 15 che vive molto di più di mischi e placcaggi. La scuola Rugby a 7 Femminile di Montegranaro, che è quella con più iscritti nelle Marche, dà appuntamento a tutte le appassionate e ai genitori che vogliono capire come funziona questo sport e rassicurarsi sulla sua validità, il lunedì e il giovedì dalle 15 alle 17 al campo Cesare Berdini. Ogni altra informazione si può recuperare dalla pagina facebook The Spartan Queens curata da Eleonora Zoppo. Provare per credere e per poi appassionarsi e magari diventare protagoniste, il prossimo anno, di un torneo internazionale che la società sta già pianificando.

@raffaelevitali 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Molotov contro i vigili di Fermo, il sindaco: "Chi sa, parli"

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.