06272017Mar
Last updateMar, 27 Giu 2017 3pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Juantorena è il re di Modena: la Lube fa festa al PalaPanini. "Siamo i più forti"

lubeurlo

“La cosa più importante ora è raffreddare la testa dopo ogni partita, affronteremo ancora delle grandi squadre e dobbiamo restare concentrati su ogni pallone".

MODENA – Finale. “Ora mi godo questa vittoria, poi vedremo chi sarà l'avversario in Finale Scudetto: intanto ci siamo noi". Juantorena ha acceso il braccio nel quinto e decisivo set e ha schiacciato Modena, ammutolendo il PalaPanini: 25-15, 19-25, 25-22, 22-25, 15-10. E così, la squadra di Blengini vola in finale con il terzo successo al tiebreak su quattro gare.

“La cosa più importante ora è raffreddare la testa dopo ogni partita, affronteremo ancora delle grandi squadre e dobbiamo restare concentrati su ogni pallone. Al momento sono in attesa di sapere che squadra affronteremo in Finale scudetto” commenta il coach che attende lo spareggio tra Trento e Perugia. La vincente affronterà poi la Lube in gara 1 di finale all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche martedì 25 aprile alle 18.

“Penso che siamo la squadra più forte e l'abbiamo dimostrato: intanto abbiamo raggiunto gli obiettivi di Final Four di Champions League e Finale Scudetto, ma ancora non è stato fatto niente, Coppa Italia a parte. Per far diventare questa stagione straordinaria dobbiamo arrivare fino in fondo” commenta Sokolov, l’uomo che nel quinto set ha alzato un muro invalicabile davanti a Modena. “Siamo consapevoli di non aver fatto ancora niente e di voler arrivare fino in fondo. Vediamo chi sarà il nostro avversario, non importa perché siamo una squadra forte con uno spogliatoio fantastico: credo che sia anche questo il segreto” conclude Kovar.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Loira ricorda il carabiniere Beni

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.