09162019Lun
Last updateDom, 15 Set 2019 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Sitting volley, lo sport che rende tutti uguali: convegni e gare nazionali a Fermo

SittingVolley

Tre i momenti clou del week end con il sitting: si parte con il convegno al Museo MIti domani dalle 9.30 alle 11 dal titolo “Diversamente abili, ugualmente atleti: storie di sitting volley”.

FERMO – I campioni italiani di sitting volley in scena a Fermo. Due giorni intensi che si aprono con un convegno. “Un sogno che si avvera, il coronamento di tanto lavoro e di tanti sforzi per una disciplina sportiva che fino a qualche anno fa non era molto conosciuta e che ora invece, grazie all’impegno della scuola Pallavolo Fermana che per prima ci ha creduto e l’ha sostenuta, è divenuta popolare ed è in continua crescita” commenta l’assessore Alberto Maria Scarfini.

Sei formazioni si sfideranno, e da queste usciranno due delle squadre che parteciperanno alla Final Six Scudetto in programma dal 7 al 9 giugno a Modena. Tre i momenti clou del week end con il sitting: si parte con il convegno al Museo MIti domani dalle 9.30 alle 11 dal titolo “Diversamente abili, ugualmente atleti: storie di sitting volley”. Dalle 14 alle 21.00 le gare in palestra che vedranno affrontarsi Fluid Fermana, Ducanero Fea Telusiano Volley, PianoterRa Sitting Volley Ravenna, Fonte Roma Eur Asd, Asd Pallavolo U&ABacci Campi Bisenzio e Pallavolo Ponte Buggianese. Domenica si prosegue dalle ore 9 alle ore 14 e dalle ore 16 alle 18 con l’open day che dà la possibilità gratuita per tutti di scendere in campo a provare questa disciplina sportiva che unisce persone normodotate con persone con disabilità motorie.

“Una disciplina che gli atleti paralimpici hanno abbracciato con favore - ha detto Luca Savoiardi, Presidente Cip Marche, comitato italiano paralimpico - che unisce aspetti agonistici ma anche inclusivi e che le scuole vogliono accogliere perché chi ad esempio è esonerato dall’ora di educazione fisica con questo sport può giocare e partecipare”.

“Sono orgoglioso di quello che si creato a Fermo- ha detto Remo Giacobbi Presidente della Scuola Pallavolo Fermana - quattro anni fa non sapevo cosa fosse il sitting, oggi è una bellissima realtà che addirittura disputa una prova del campionato italiano nella nostra città. Spero che, oltre che con la formazione femminile con cui andremo alle finali a Modena, anche la formazione maschile possa accedere, ma al di là di tutto, quello che conta è il bellissimo movimento e entusiasmo che il sitting ha creato”.

 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.