09162019Lun
Last updateDom, 15 Set 2019 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Campionato italiano di nuoto sincronizzato, i migliori a Fermo. Poi la piscina chiude: nuove vetrate in arrivo

nuotosincro

Ad ottobre il prossimo evento con un torneo di pallanuoto nazionale per Under 13. “La gestione della Virtus è un’eccellenza, perché ospita ogni disciplina".

FERMO – Destagionalizzazione turistica con lo sport. Se non fosse chiaro, ecco un esempio: il campionato italiano di nuoto sincronizzato. “Merito della Virtus Buonconvento, pronta e reattiva, e della Confsport Italia, ma anche del Comune che ci crede” sottolinea l’assessore Alberto Maria Scarfini. Cinquecentocinquanta iscritti per una disciplina di cui si parla troppo poco. “Talenti in acqua, alberghi pieni, visto che dura tre giorni il campionato italiano, dal 31 maggio al 2 giugno. Abbiamo fornito una lista di alberghi e ristoranti per creare accordi tra le società. Tutti devono essere contenti”.

Si fermano corsi e nuoto libero, ma Fermo sarà leader italiano per un lungo we. “In gara tutte le categorie, dai 10 anni fino al Master, ovvero il top nazionale. Un programma intenso che si apre la mattina del venerdì. Chiusura la domenica con le finali e le premiazioni”. Crede nella Virtus Buonconvento che ha 30 ragazze iscritte nel nuoto sincronizzato. “Merito delle due istruttrici Inger e Loretta che hanno saputo coinvolgere giovani appassionati. A Fermo è un movimento nuovo, con iscritti tra i 9 e i 16 anni.” spiega Marco Cicconi.

Ad ottobre il prossimo evento con un torneo di pallanuoto nazionale per Under 13. “La gestione della Virtus è un’eccellenza, perché ospita ogni disciplina, in arrivo c’è anche la pallanuoto per il gruppo Fisdir” aggiunge Scarfini. Tante iniziative, che gli spazi riescono a sostenere: “Attività sportive e commerciali per ora si coniugano bene” sorride Cicconi.

Dopo la gara, a fine mese, chiuderà la piscina per l’ultima trance di lavori, che prevede il cambio di tutte le vetrate come intervento principale. “A bando c’erano una serie di lavori, con questa fase la piscina che ha i suoi anni diventa davvero una bella struttura. Chi partecipa è felice di nuotare a Fermo. Con le nuove vetrate migliorerà anche il clima interno, già reso ottimale dai lavori precedenti”. In tutto, oltre 700mila euro di lavori spalmati in tre anni per una gestione 15ennale che permetterà il rientro dell’ingente investimento ala Virtus Buonconvento, società toscana di nascita ma sempre più fermana per passione.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.