MotoGp, Valentino Rossi non molla: 'Da dieci anni dicono che sono finito'

valesepang5

Sul circuito di Sepang in Malesia, con il titolo piloti già saldo nelle mani di Marc Marquez, restano da assegnare i titoli costruttori e marche. Incerta anche la lotta per il secondo posto.

Penultima gara, ma non per Valentino Rossi. Questo è certo. Sul circuito di Sepang in Malesia, con il titolo piloti già saldo nelle mani di Marc Marquez, restano da assegnare i titoli costruttori e marche. Incerta anche la lotta per il secondo posto nella classifica piloti con Valentino Rossi che proverà fino all'ultimo a soffiarlo ad Andrea Dovizioso che lo aspetta così: "La lotta per il secondo posto in campionato sta diventando sempre più interessante e Rossi è sempre molto vicino, anche se in Australia ho guadagnato qualche punto. Quindi dobbiamo rimanere concentrati perché questa è una pista dove lui è sempre andato molto forte".

E proprio Rossi è stato tempestato di domande sul suo futuro, più che sul presente: “Io un pilota finito? Ormai lo ripetono da 10 anni. L'ho sentito dire tante volte, ci sono abituato”. Non certo le parole di uno che vuole appendere il casco al chiodo: “Sepang è una pista che mi piace moltissimo perché il layout è molto vario, tecnico e veloce. È una pista a dimensione della MotoGp, ma qui sono il caldo e la pioggia a farla da padroni. Vediamo domani e sarà importate fare una bella gara". Intanto le libere le ha chiuse con il sesto tempo.