10192019Sab
Last updateVen, 18 Ott 2019 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Ciclismo in lutto: è morto Benignetti, l'uomo che ha fatto grande il Fermano

Silvio Benignetti 2

Silvio Benignetti ha seguito il team bianconero fino a qualche anno fa, quando le sue peggiorate condizioni di salute glielo hanno impedito. I funerali si scolgranno domani alle 15 nel teatro comunale di Rapagnano.

RAPAGNANO – Si fermano i pedali del fondatore del primo presidente del ciclismo della provincia di Fermo. Presidente della U.S.Rapagnaense, Silvio Benignetti, dopo tanti chilometri lungo ogni tipo di strada, ha detto basta. La sua corsa si è fermata nella clinica Villa Verde di Fermo a 86 anni. Nel mondo delle due ruote era conosciuto come l’Avvocato ed è stato l’artefice della ricostruzione post bellica e dal 1963 del sodalizio U.S.Rapagnanese di cui è stato Presidente fino al 2015.

“L'impegno e l'opera di promozione svolta con particolare riguardo agli aspetti educativi svolta da Benignetti, sono testimoniati dai numerosi meriti sportivi conferiti alla Società ed a titolo personale dal CONI e dalla FCI. Particolarmente prestigiosa è stata la consegna della "Medaglia d'oro al merito" di distinzione nel ciclismo al sodalizio fermano nel 1993” sottolineano i compagni di viaggio di tante gare.

Silvio Benignetti ha seguito il team bianconero fino a qualche anno fa, quando le sue peggiorate condizioni di salute glielo hanno impedito. I funerali si scolgranno domani alle 15 nel teatro comunale di Rapagnano. “E’ stato un grande maestro di vita e si sport. Un uomo che ha avviato il ciclismo decine e decine di atleti e il suo lavoro continua anche oggi con i giovani della Scuola Ciclismo Rapagnanese” il commento commosso del presidente provinciale Marco Lelli.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

L'Europa finanzia un centro ricerche sui Sibillini

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.